Una nuova app per i viaggi: arriva YAMGU

YAMGU, acronimo di “You Are My Guide”, è una nuova app per i viaggi ideata da Ester Liquori e Mauro Bennici, co-fondatori della omonima startup ospitata presso Treatabit, il percorso di pre-incubazione per progetti digitali di I3P (Incubatore Imprese Innovative) del Politecnico di Torino. Si tratta di una soluzione di social travelling per iOS e Android. 

YAMGU, You Are My Guide

Una nuova app per i viaggi. Si chiama YAMGU, acronimo di You Are My Guide, e si caratterizza per la possibilità di scoprire in tempo reale tendenze ed eventi delle città, grazie ai commenti degli utenti delle piattaforme di social networking, filtrati per evidenziare soltanto informazioni utili e di valore per i viaggiatori.

YAMGU, disponibile per il download gratuito per iPhone e per smartphone equipaggiati con Android, quali i modelli a marchio Samsung, è anche una piattaforma online, accessibile da chiunque disponga di una connessione alla Rete da postazione fissa o da mobile .

Confronta Tariffe ADSL

YAMGU offre la possibilità agli amanti dei viaggi di percorrere itinerari consigliati o di crearne di personalizzati. Chi sceglie la seconda opzione, deve soltanto aggiungere alla propria lista dei preferiti i luoghi che intende visitare, inserire le date e attendere che la app fornisca l’itinerario migliore a seconda delle condizioni meteo e degli orari di apertura.

Confronta Tariffe Internet Mobile

YAMGU permette anche di rimuovere o aggiungere mete e inserire alcune fasce orarie in cui trovare le soluzioni ideali per rilassarsi e godersi il tempo libero.

 

Gli utenti di YAMGU possono esplorare mappe, itinerari e foto, e conoscere distanze, durate, condizioni meteo, mostre, concerti, spettacoli, orari di apertura dei luoghi di interesse. Per questi ultimi è anche possibile acquistare in via diretta i biglietti di ingresso per saltare le code.

Le informazioni fornite da YAMGU possono essere condivise attraverso le principali piattaforme di social networking e anche scaricate e salvate in formato PDF, per utilizzare le medesime alla maniera di una guida turistica da portare con sé offline.

La novità di maggior rilievo di YAMGU consiste nella possibilità di scoprire in tempo reale le tendenze e gli eventi delle città. Gli utenti della piattaforma e della app, infatti, ricevono dritte e fotografie da chi si trova già nei luoghi di destinazione.

«La necessità di una guida “viva” e in continuo divenire è un’esigenza condivisa da viaggiatori e professionisti del turismo», spiegano Ester Liquori e Mauro Bennici. «Viaggiando, ci siamo accorti che mancava un social network che metta a disposizione tutte le informazioni di cui si ha bisogno quando si preparano gli itinerari di viaggio e sia anche una guida turistica in loco».

«L’intento è favorire il locale, come esercenti che offrono prodotti e servizi, fornendo a chi si occupa di accoglienza turistica uno strumento per aiutare i viaggiatori a divertirsi in ogni momento del soggiorno. La collaborazione sui social in vista di un’esperienza più vera sposta l’accento dall’informazione all’emozione di vivere un luogo come chi ci abita davvero».

Commenti Facebook: