Un nuovo accordo porta l’elettricità di Enel dalla Sicilia a Malta

È stato siglato da pochi giorni l’accordo quadro quinquennale tra Enel Trade SpA ed Enemalta plc (la principale azienda di generazione e distribuzione di elettricità a Malta) per approvvigionare l’isola mediterranea con energia elettrica proveniente dall’Italia, grazie a un cavo di interconnessione di 200 MW.

Malta
Con l'accordo Enemalta potrà acquistare sul mercato italiano con la massima flessibilità

L’accordo è stato firmato da Leonardo Zannella, responsabile Global Front Office Enel Trade, da Fredrick Azzopardi, presidente esecutivo di Enemalta e da Sun Ji, vicepresidente di Enemalta.

L’operazione rientra nella strategia di Enemalta per orientare il parco di generazione delle isole maltesi verso fonti più pulite garantendo comunque la riduzione dei costi di generazione dell’energia; altre iniziative sono la riconversione di un preesistente impianto da olio a gas naturale e la costruzione di una nuova centrale a gas e di correlati impianti GNL.
Scopri E-light di Enel
Con l’accordo, Enel Trade (individuata come partner per la fornitura dopo una procedura di selezione a maggio dell’anno scorso) acquisterà energia elettrica dall’Italia per conto di Enemalta, che potrà così operare con la massima flessibilità sul mercato italiano con conseguente ottimizzazione dei costi di fornitura di energia elettrica nell’isola.

L’accordo commerciale regola in particolare le condizioni di accesso ai mercati forward e spot, la fornitura di tutti i servizi connessi e la gestione commerciale del cavo, fino ai rapporti con le controparti istituzionali italiane.

Commenti Facebook: