Twitter: ecco come rendere migliore il proprio “cinguettìo”

Secondo quanto affermano i ricercatori della Cornell University di New York, per diventare popolari all’interno di Twitter sarebbe sufficiente scrivere messaggi molto brevi, con parole che stimolino i sentimenti di chi li legge: sulla base di tale valutazione, è stato creato un vero e proprio algoritmo in grado di indicare il miglior cinguettio per ogni occasione.

Ricercatori universitari studiano algoritmo per il tweet perfetto
Ricercatori universitari studiano algoritmo per il tweet perfetto

In particolare, affermano gli esperti dell’istituto universitario newyorkese, guidati da Chenhao Tan, “abbiamo utilizzato la sorprendente frequenza di coppie di messaggi scritte dallo stesso autore sullo stesso argomento utilizzando parole diverse“. Da tale strategia – finalizzata a valutare se ad attrarre l’audience è il contenuto del tweet o la sua semantica – è emerso che vi sarebbero degli elementi in comune che spingerebbero l’attrattività di un messaggio su tale social media, sempre più utilizzato dagli utenti Internet mobile.

Scopri le tariffe internet mobile

Se desiderate mettere alla prova i vostri tweet, confrontando due testi che abbiano lo stesso messaggio di fondo, non vi rimane che consultare il sito internet chenhaot.com/retweetedmore e chiedere all’algoritmo quale dei due testi è maggiormente destinato ad essere condiviso dagli altri utenti.

Noi abbiamo effettuato il test, e l’algoritmo ci ha effettivamente suggerito in maniera univoca gli elementi preferiti, affermando quanto sia più probabile un accoglimento favorevole da parte dei nostri follower.

Voi che ne pensate?

Commenti Facebook: