Tv online: Youtube diventa un network

La tv arriva su YouTube. Il sito contenitore di video si propone di realizzare entro la fine del 2012 ben 100 canali da mandare online, per un totale di 25 ore di programmazione giornaliera.

L’annuncio è stato lanciato pochi giorni fa e in teoria il progetto dovrebbe partire tra qualche settimana. I contenuti dovrebbero essere tutti originali e di qualità. Così ai video realizzati dagli utenti si andranno ad affiancare prodotti professionali. Pare che YouTube abbia già preso i contatti con star del calibro di Madonna e Ashton Kutcher contando, inoltre, sull’appoggio di importanti editori e di grandi studi cinematografici.

YouTube

Un investimento di 100 milioni di dollari

A sostenere economicamente il progetto, oltre Google, proprietario del sito, ci saranno anche vari sponsor. Comunque pare che il colosso di Mountain View abbia investito ben 100 milioni di dollari.
Secondo quanto annunciato ci saranno molti canali tematici, e fin qui nulla di nuovo. La novità è rappresentata dal fatto che interi canali saranno affidati a singole personalità di rilievo, tra cui lo skater Tony Howk e il rapper Jay-Z.
Sin dal suo ingresso nel mondo del web, nel 2005, YouTube ha cambiato il modo di percepire i contenuti video, abolendo di fatto l’idea dei palinsesti e della tv generalista così come la conosciamo dai suoi esordi.

Tutti i nuovi apparecchi televisivi sono dotati di collegamento ad internet e hanno integrata l’applicazione di YouTube. L’avvento di questi 100 canali porterà un ulteriore cambiamento, in meglio si spera. YouTube continua la sua rivoluzione.

Commenti Facebook: