Tv alleate contro i giganti di Internet?

Secondo quanto sosteneva un recente articolo di Gian Maria De Francesco, su Il Giornale, le tv avrebbero stretto una alleanza contro i colossi di Internet. Luogo della maxi intesa (tacita o sostanziale che sia) sarebbe stata l’assemblea di Confindustria Radio – Tv svoltasi lo scorso 11 giugno, dove Mediaset, Rai e Sky avrebbero cercato di difendere gli investimenti contro il regime fiscale più favorevole riservato (o incontrato) dai big del web.

Le tv lamentano la concorrenza dei giganti del web: chi vincerà?
Le tv lamentano la concorrenza dei giganti del web: chi vincerà?

Stando a quanto dichiarato dal presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, “la mancanza di regole ci danneggia”. Confalonieri avrebbe definito “nuovi mostri che appaiono” i principali ostacoli allo sviluppo del business delle media – tv, “che fanno pirateria e non pagano le tasse”, “che danneggiano i broadcaster che producono l’80% dei contenuti multimediali”.

Migliori offerte TV

Emblematica e ben riassuntiva anche la posizione di Rodolfo De Laurentiis, presidente di Confindustria Radio – Tv, secondo cui “i giganti del web capitalizzano guadagni senza sottostare alle regole degli editori tradizionali e restituiscono pochissimo al sistema – Paese in termini di occupazione e tasse”.

Il risultato è sintetico, ma sotto gli occhi di tutti: nel quinquennio tra il 2008 e il 2013 Rai e Mediaset hanno perso circa 200 milioni di investimenti pubblicitari l’anno, contro un costo complessivo delle produzioni che si è mantenuto costante a 2 miliardi di euro.

Per scoprire le migliori offerte TV non vi rimane che consultare il nostro comparatore gratuito!

Commenti Facebook: