Tutte le regole per avere successo sui social

Avere successo sui social network significa ottenere visibilità, credibilità, riconoscibilità. Tuttavia, per poter arrivare a tale obiettivo, è spesso necessario impiegare molti più sforzi di quanto si possa immaginare. A cominciare, magari, dal rispetto di queste 5 semplici regole che abbiamo selezionato per voi.

social network
Qualche consiglio per migliorare la propria efficacia online

Siate semplici

Per farsi conoscere (e riconoscere) sui social, è importante farsi capire. E per farsi capire, quale migliore qualità della semplicità? Siate chiari e diretti: se avete un obiettivo, spiegate quale è, chi siete, cosa sapete fare, perché lo fate.

Curate la vostra bio

Dallo spunto della caratteristica precedente, possiamo trarre un ulteriore elemento fondamentale per il vostro successo online: sui social network è fondamentale curare la vostra biografia: indicate chi siete, di cosa vi occupate, quali sono le vostre competenze. Cercate altresì di curare con costanza, nel tempo, le informazioni che avete inserito. Spesso ci si scorda di inserire qualche novità personale e professionale che potrebbe invece aprirvi nuove porte…

Trova migliori tariffe cellulari

Scegliete un username sobrio

Se volete utilizzare i vostri account per motivi di lavoro (ma non solo), è sempre meglio utilizzare uno username che possa permettere di riconoscere subito chi sta dietro al monitor: la scelta del nome e del cognome è sempre la migliore. Vi aiuterà nell’identificazione, e vi fornirà un tocco di credibilità in più.

Trovate una foto attuale

Per contraddistinguere il vostro profilo sui social media, scegliete sempre una foto attuale e aggiornata. Per quanto ovvio, individuate altresì una foto che sia di buona qualità, e che possa rappresentarvi al meglio. Vi permetterà di essere ancora più riconoscibili, soprattutto se assumete la necessaria abitudine di utilizzare la stessa immagine su tutti i social network nei quali siete presenti.

Ad ogni social network il suo scopo

Infine, ricordate che la strategia di comunicazione sui social media varia a seconda del social network del quale parliamo. Molte persone, ad esempio, usano Facebook per soli scopi personali e riservati. Su LinkedIn ci si concentra esclusivamente sulle relazioni professionali. Su Twitter, fruito oramai prevalentemente su Internet mobile, si può spaziare su un ruolo di principale follower, per tenere sotto controllo i propri account preferiti, aggiornando i propri “seguaci” sulle proprie attività.

Commenti Facebook: