Tutte le condizioni economiche della carta di credito Conto Arancio

Conto Arancio è fra i più popolari conti correnti d’Italia per la sua caratteristica di conto quasi totalmente gratuito, a zero spese tranne situazioni molto particolari. Anche la carta di credito Visa Oro, con canone annuale a zero euro, servizio di SMS Alerting gratuito e la possibilità di acquistare in sicurezza grazie alla protezione antifrode Visa Oro, non fa eccezione.

Conto-Arancio
Il canone resta sempre gratuito, anche dopo il primo anno

Sia il primo anno che i successivi il canone della carta di credito di Conto Arancio rimane gratuito, così come la spedizione della carta, il suo rinnovo, la riemissione carta e la prima riemissione carta urgente all’estero. Si pagano 138 euro, come da circuito Visa, soltanto dalla seconda riemissione urgente nell’anno della carta dall’estero.

Anche il blocco della carta è gratuito, così come l’invio del PIN e l’estratto conto online. Solo su richiesta è disponibile anche la produzione e l’invio dell’estratto conto cartaceo, a cinque euro.
Vai a Conto corrente Arancio
L’imposta di bollo su estratto conto è pari a zero euro, così come la commissione per il rifornimento carburante. La commissione per il prelievo contante (ovviamente gratuita con la carta di debito, cioè il Bancomat) è di due euro a operazione.

Per attivare la carta di credito di Conto Arancio è necessario l’accredito di stipendio o pensione oppure una giacenza minima al momento dell’attivazione pari ad almeno 3.000 euro.

Commenti Facebook: