Trends Ania sulle assicurazioni in Italia e in Europa: gli ultimi dati

Congiunture economiche europee e italiane: Ania pubblica gli ultimi trends del mercato assicurazioni. Lo scorso 5 febbraio la Commissione europea ha segnalato nel Winter Forecast che gli Stati membri stanno registrando tanto nel mercato vita quanto nel settore  danni Rc auto una netta ripresa, superando i tassi d'interesse bassi dell'inizio della crisi. Nei mesi di gennaio e febbraio 2015 l'indice azionario dei titoli dell'area euro ha registrato dati positivi e lo scorso anno il nostro Paese ha assistito ad un boom delle polizze vita. Nell'articolo tutti i dati Ania

Trends Ania sulle assicurazioni in Italia e in Europa: gli ultimi dati

Buone notizie per le assicurazioni nel 2015. All’inizio di febbraio la Commissione Europea ha diffuso la notizia che gli Stati dell’UE e dell’area euro (compresa l’Italia) stanno registrando un’ottima ripresa dopo la crisi, tanto nel settore vita quanto nell’ambito danni Rc auto. Pare che nel corso dell’anno l’attività economica ripartirà a velocità moderata (+1,7% per l’UE e +1,3% per l’area euro) per accelerare poi nel 2016 con un +2,1% e +1,9%.

Anche a livello azionario mondiale le assicurazioni europee se la cavano bene. Tra il 13 gennaio 2015 e il 15 febbraio 2015 l’indice azionario dei titoli dell’area euro ha registrato trends positivi. L’indice assicurativo dei titoli dell’area euro è aumentato del 10,3%, quello bancario dell’8,3% (+3,8% rispetto al 1° gennaio 2014) ma le buone novelle riguardano anche il nostro Paese. Fitch Ratings ha infatto dichiarato, in relazione alle assicurazioni italiane: “italian insurers amid challenging operating conditions”, ovvero, le compagnie nostrane saranno in grado di affrontare le sfide nazionali.

Polizze vita ed Rc auto in italia

La produzione vita-polizze individuali delle imprese italiane ed extra-UE, comprensiva dei premi unici aggiuntivi, è stata pari a 6,4 miliardi nel 2014, inoltre, secondo l’indagine compiuta da Ania, il prezzo medio delle copertura Rc auto sarebbe sceso tra dicembre 2013 e dicembre 2014 da 463 a 434 Euro, mentre il premio medio della copertura nel 2014 è stato pari a 411 Euro (-6,0% rispetto al 2013).

Andamento positivo: le assicurazioni online

Nel contesto di ripresa che caratterizza le assicurazioni italiane ed europee è bene approfittare del calo dei prezzi, soprattutto di quello che caratterizza il settore Rc auto. Il salto di qualità del mercato assicurativo è dovuto anche alla nascita delle compagnie di assicurazione web, che grazie al taglio dei costi di gestione propongono tariffe Rc auto economiche e concorrenziali. SosTariffe.it è un portale di comparazione prezzi, che permette ai consumatori in pochi minuti e con un solo click di confrontare diverse offerte assicurazioni.

Per approfittare subito di tariffe vantaggiose e convenienti puoi confrontare i preventivi online: in un attimo otterrai l’assicurazione più economica tra quelle presenti all’interno del motore di ricerca.
Confronta preventivi RC auto »

Commenti Facebook: