Tredicesima mensilità delle bollette: stop dal Governo

Da alcuni anni ed in modo progressivo gli operatori di telefonia e, recentemente, anche la pay tv con Sky hanno aggiornato il sistema di fatturazione passando dal tradizionale mese ad una fatturazione a 28 giorni che si traduce in una bolletta all’anno in più per gli utenti. Il Governo ha annunciato la volontà di apportare modifiche a questa situazione. 

Novità in arrivo per contrastare la fatturazione ogni 4 settimane

In occasione dell’ultimo Question Time in Parlamento, il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Anna Finocchiaro, ha annunciato che il Governo sta valutando nuovi interventi normativi contro la fatturazione a 28 giorni che, come noto, comporta il passaggio dalle classiche 12 bollette su base mensile a 13 bollette all’anno con un conseguente incremento dei costi per gli utenti per quanto riguarda la telefonia mobile, la telefonia fissa e la pay tv.

Ecco le parole del Ministro Finocchiaro in merito ad un’interrogazione sull’argomento:

Mentre non è in discussione la libertà degli operatori di formulare nuove offerte commerciali, nel rispetto della regolamentazione, non possono altrettanto essere messi in discussione i principi fondamentali di tutela e di trasparenza a favore degli utenti dei servizi. In questa condotta si legge infatti un comportamento scorretto verso i consumatori che pagano queste iniziative in prima persona e di tasca propria

Al momento non è chiaro in che modo l’esecutivo tenterà di risolvere la situazione per tutelare i consumatori che hanno dovuto fare i conti con un incremento netto dei costi dei servizi telefonici, sia fissi che mobili e più recentemente anche delle pay TV con il passaggio alla fatturazione a 28 giorni anche da parte di Sky.

In risposta alle dichiarazioni del Ministro, l’Unione nazionale dei consumatori ha chiesto di fissare per legge la cadenza mensile della fatturazione e di cambiare gli importi delle sanzioni andando così ad introdurre un sistema di multe superiori ai guadagni che gli operatori hanno maturato con il passaggio arbitrario dalla fatturazione mensile alla fatturazione ogni 28 giorni.

Una nuova norma legata all’obbligo della fatturazione mensile potrebbe essere introdotta dal Governo nella prossima Legge di Bilancio anche se, almeno per il momento, non vi sono conferme in tal senso. Staremo a vedere in che modo evolverà la situazione.

Commenti Facebook: