Tra i Top Employer italiani c’è anche Enel

Settimo anno consecutivo come Top Employer Italia per Enel, che anche nel 2015 si è aggiudicata l’ambito riconoscimento dedicato alle eccellenze italiane certificate per gli elevati standard nelle condizioni di lavoro, nelle politiche di crescita professionale e nelle strategie di gestione HR. La premiazione a Milano, presso le Officine del Volo.

Enel copia 2
Settimo anno consecutivo di certificazione per il gruppo

Il Top Employer Institute, che da anni sottopone a severi controlli le aziende relativamente alla gestione delle risorse umane, «ha riconosciuto le eccellenze di Enel nelle condizioni di lavoro offerte ai dipendenti; nelle politiche di formazione e sviluppo diffuse a tutti i livelli aziendali; nelle strategie di gestione HR, dimostrando così di essere un’azienda leader nell’ambito HR, impegnata in un continuo miglioramento delle politiche e best practice in ambito HR».
Scopri E-light »
Solo le aziende che come Enel raggiungono gli standard più alti a livello mondiale riguardo alle condizioni di lavoro offerte ai propri dipendenti, in un’ottica di valorizzazione e sviluppo delle risorse e di continuo miglioramento dell’ambiente lavorativo, possono fregiarsi della certificazione.

I passaggi per arrivare alla certificazione Top Employer sono cinque, a partire dalla partecipazione a HR Best Practice Survey, un’approfondita e dettagliata analisi dell’ambito aziendale a livello HR. Dopo la validazione dei risultati, il processo di audit esterno e la valutazione dei punteggi ottenuti si stila una graduatoria, e solo che i raggiunge i livelli richiesti può qualificarsi per l’ultimo passaggio.

Commenti Facebook: