Tor del Sale, un’azione congiunta per riqualificare la centrale Enel

Si è tenuto lo scorso venerdì un incontro tra il sindaco di Piombino Massimo Giuliani, con gli assessori della giunta coinvolta, e la delegazione Enel composta da Fabrizio Iaccarino, responsabile Affari Istituzionali Territoriali per l’Area Centro di Enel, da Antongiulio Bertoncini, responsabile Enel Produzione unità di business Piombino e Livorno, e da Domenico Mola, responsabile Business Development Italia.

Tor-del-sale
La centrale è di prossima dismissione ed è situata in un particolare contesto paesaggistico e ambientale

Il tema dell’incontro è stato la riqualificazione della centrale Enel di Tor del Sale, con l’obiettivo di valorizzare il sito secondo criteri di innovazione e di sostenibilità ambientale. Le parti hanno deciso di avviare un percorso di impegno comune, che dia particolare peso al contesto ambientale e paesaggistico in cui si inserisce l’impianto e verso una nuova destinazione che tenga conto delle esigenze del territorio.
Scopri E-light bioraria »
La Torre del Sale è una torre costiera situata nel comune di Piombino, affacciata sul Golfo di Follonica, costruita per rafforzare il sistema difensivo costiero della parte meridionale del Principato di Piombino proteggendolo dalle incursioni dei pirati.

La centrale Enel di Torre del Sale ad olio combustibile fornisce elettricità a parte delle province di Livorno, Grosseto e Pisa ma da tempo serve solo per i picchi di della richiesta della rete nazionale, e la sua chiusura definitiva è ormai molto vicina.

Commenti Facebook: