Titoli di Stato, buoni fruttiferi e conti deposito: quali convengono di più?

Oggigiorno per investire convengono i conti deposito. In effetti, a fine 2013 sono saliti i tassi d’interesse dei conti deposito, mentre sono calati quelli dei BOT. Con un tasso d’interesse medio per i conti deposito che varia tra il 2 e il 2,50% annuo, si può guadagnare circa quattro volte in più rispetto ai Titoli di Stato. I risultati emergono da un recente studio di SosTariffe.it.

per investire conviene il conto deposito
Con i conti deposito il rendimento è superiore rispetto ai BOT

L’ultimo osservatorio di SosTariffe.it sulle forme di investimento più redditizie ha confrontato i rendimenti che si possono ottenere con i conti deposito, i buoni fruttiferi postali e i Titoli di Stato.

Attualmente, gli interessi dei conti deposito si aggirano intorno al 2-2,50% annuo, contro lo 0,71% che i BOT presentavano a dicembre 2013.

Con questi rendimenti, spiega lo studio di SosTariffe.it, se si investono 40.000 euro per 5 anni si guadagna oltre 4.000 euro con i conti deposito, mentre solo 1.000 euro con i Titoli di Stato.

I conti deposito offrono, dunque, interessi molto più alti di altri strumenti come buoni fruttiferi postali e Titoli di Stato, a prescindere dal vincolo temporale sottoscritto. In più, anche i conti deposito sono tutelati dal Fondo di Tutela Interbancario per importi depositati fino a 100.000 Euro.

E’ per questo che, secondo dati elaborati dalla Banca d’Italia, gli italiani scelgono sempre di più il conto deposito come metodo di investimento per parcheggiare i propri risparmi e ottenere un guadagno. In effetti, nel periodo compreso tra giugno 2012 e giugno 2013, la quantità di denaro depositata in questi conti è cresciuta del 14,45%, che si traduce in 322 miliardi di euro destinati a questo prodotto bancario in Italia.

Per maggiori informazioni scarica l’osservatorio di SosTariffe.it sulle forme di investimento più redditizie.

Di seguito, vi presentiamo un riepilogo con alcuni tra i migliori conti deposito attualmente sul mercato italiano.

Migliori conti deposito per investire oggi

Conto Corrente Freedom One è un conto corrente Mediolanum ma che offre un alto livello di remunerazione abbinando l’operatività bancaria illimitata. In effetti, se il Cliente decide vincolare le somme in un Deposito a Tempo a 12 mesi, potrà usufruire di un tasso d’interesse lordo annuo del 2,50%. Il conto è a zero spese ed è consentita l’estinzione anticipata ogni 3 mesi.

Scopri il Conto Corrente Freedom di Mediolanum

Il Conto Deposito Che Banca! prevede un tasso lordo del 2,00% a 12 mesi, senza spese extra ma con l’imposta di bollo di 30,00€ a carico del cliente. E’ consentita l’estinzione anticipata con perdita degli interessi maturati al tasso base dell’1,00%.

Scopri Conto Deposito CheBanca!

CashPark è l’opzione attivabile nel proprio conto corrente Fineco, che prevede un tasso del 2,00% lordo a 12 mesi (netto 1,60%). Con questo conto si paga l’imposta di bollo (34,20 euro all’anno); prevede l’apertura di un conto corrente associato e l’estinzione anticipata con perdita degli interessi maturati al tasso base dell’1,00%.

Per identificare il conto deposito più conveniente secondo le proprie esigenze, consigliamo l’utilizzo del nostro comparatore gratuito ed indipendente. Di seguito, vi menzioniamo alcune tra le proposte di conto deposito più convenienti attualmente.

Confronta Conti Deposito

 

Commenti Facebook: