Tiscali: cessione di Tiscali UK al gruppo Carphone

È notizia di questi giorni che l’Unione Europea ha approvato l’operazione di cessione del 100% del capitale di Tiscali UK al gruppo Carphone Warehouse per un valore di circa 236 milioni di sterline al netto di alcuni debiti finanziari (l’enterprise value iniziale era di circa 255 milioni di sterline).

La Commissione Europea ha affermato che la transazione non creerà problemi di concorrenza in quanto, nonostante Carphone e Tiscali UK forniscano lo stesso tipo di servizi, la nuova entità dovrà affrontare la concorrenza di altri competitors più forti come, ad esempio, BT.

Il gruppo Tiscali ha affermato che l’operazione di cessione della controllata inglese sarà utilizzata per ristrutturare l’esposizione debitoria del gruppo nei confronti degli istituti finanziatori, degli azionisti di minoranza di Tiscali UK e dell’azionista Renato Soru.

L’acquisizione farà di Carphone il più grande provider per la connettività residenziale in Inghilterra.

Il presidente e AD di Tiscali, Mario Rosso, ha affermato che: “Da un lato, le cessioni di Tiscali UK e TiNet hanno contribuito ad assicurare un futuro industriale alle società del gruppo ponendo allo stesso tempo le basi per la ridefinizione del debito; dall’altro, tutti i creditori coinvolti hanno mostrato al management della società la volontà comune di giungere ad una ristrutturazione del debito del gruppo, consapevoli della valenza del progetto industriale di Tiscali”.

di questi giorni che l’Unione Europea ha approvato l’operazione di cessione del 100% del capitale di Tiscali UK al gruppo Carphone Warehouse per un valore di circa 236 milioni di sterline al netto di alcuni debiti finanziari (l’enterprise value iniziale era di circa 255 milioni di sterline).

La Commissione Europea ha affermato che la transazione non creerà problemi di concorrenza in quanto, nonostante Carphone e Tiscali UK forniscano lo stesso tipo di servizi, la nuova entità dovrà affrontare la concorrenza di altri competitors più forti come, ad esempio, BT.

Il gruppo Tiscali ha affermato che l’operazione di cessione della controllata inglese sarà utilizzata per ristrutturare l’esposizione debitoria del gruppo nei confronti degli istituti finanziatori, degli azionisti di minoranza di Tiscali UK e dell’azionista Renato Soru.

L’acquisizione farà di Carphone il più grande provider per la connettività residenziale in Inghilterra.

Il presidente e AD di Tiscali, Mario Rosso, ha affermato che: “Da un lato, le cessioni di Tiscali UK e TiNet hanno contribuito ad assicurare un futuro industriale alle società del gruppo ponendo allo stesso tempo le basi per la ridefinizione del debito; dall’altro, tutti i creditori coinvolti hanno mostrato al management della società la volontà comune di giungere ad una ristrutturazione del debito del gruppo, consapevoli della valenza del progetto industriale di Tiscali”.

Commenti Facebook: