TIM fornirà connessioni 4G LTE Advanced con velocità fino a 300 Mbps

Entro la fine del 2015, la rete 4G LTE (Long Term Evolution) Advanced di TIM consentirà agli utenti di smartphone e tablet compatibili di accedere a Internet in mobilità con una velocità di connessione nominale pari a 300 Mbps in download. Nei laboratori TILab (Telecom Italia Lab) di Torino, il gruppo di telecomunicazioni ha raggiunto i 450 Mbps in download. 

Connessioni 4G LTE Advanced fino a 300 Mbps entro la fine del 2015 con TIM
La Three Carrier Aggregation di TIM

TIM fornirà connessioni 4G LTE (Long Term Evolution) Advanced con velocità fino a 300 Mbps in download entro la fine del 2015. Grazie alla cosiddetta Three Carrier Aggregation, la combinazione di tre bande di frequenza (800 MHz, 1800 MHz e 2600 MHz, nello specifico).

La Carrier Aggregation consente di affasciare a livello trasmissivo fino a 5 differenti canali radio, ciascuno con larghezza massima di 20 MHz, e ottenere un canale complessivo di 100 MHz in grado di offrire una capacità trasmissiva teorica pari alla somma delle capacità dei singoli canali, spiegano gli esperti TIM nel più recente Notiziario Tecnico di Telecom Italia.

Confronta tariffe Internet Mobile TIM

La Carrier Aggregation è una delle funzionalità della tecnologia 4G LTE definite nel processo di standardizzazione della medesima curato dal 3GPP (Third Generation Partnership Project). Un processo volto a individuare e sviluppare le soluzioni più idonee per il dispiegamento di reti efficienti e far fronte all’esplosione del traffico dati e alla domanda di velocità.

E per raggiungere gli obiettivi di cui sopra – proseguono gli esperti – è possibile percorrere tre strade: incrementare l’efficienza spettrale, incrementare lo spettro radio a disposizione, incrementare il numero di stazioni radio base (cosiddetta network densification).

Ebbene, in una configurazione LTE base di tipo MIMO (Multiple-Input Multiple-Output) 2×2 (2 trasmettitori e 2 ricevitori), per esempio, la capacità trasmissiva di picco raggiungibile passa da circa 150 Mbps su 20 Mhz a circa 750 Mbps su 100 Mhz di banda aggregata complessiva, evidenziano gli esperti.

Oltre che ad annunciare la disponibilità di servizi 4G LTE Advanced a 300 Mbps entro la fine del 2015, Telecom Italia ha reso noto di aver raggiunto nei laboratori TILab (Telecom Italia Lab) di Torino i 450 Mbps in download, grazie alla collaborazione tecnologica avviata con Ericsson e Qualcomm Technologies.

«Con l’introduzione della Three Carrier Aggregation nella nostra rete, il Gruppo Telecom Italia dimostra ancora una volta la capacità di innovare e conferma la leadership nelle attività di ricerca e sviluppo sulle reti mobili», commenta Roberto Opilio, direttore Operations di Telecom Italia.

«Con questa nuova carrier aggregation vogliamo mettere a disposizione dei nostri clienti una infrastruttura sempre più veloce e affidabile, in grado di rispondere alla crescente domanda di banda larga mobile legata all’utilizzo di servizi e applicazioni innovative», aggiunge Opilio. 

«In questo modo, a breve, i clienti TIM potranno navigare in maniera sempre più performante e con qualità elevata, fruendo di contenuti multimediali in mobilità sia in formato Full HD che in quello 4K», conclude il manager di Telecom Italia.

Commenti Facebook: