ThreatExchange, il social network di Facebook per i professionisti della sicurezza

Si chiama ThreatExchange uno degli ultimi strumenti lanciati da Facebook. La società di Mark Zuckerberg, mai così prolifica come negli ultimi mesi, ha infatti avviato uno strumento dedicato ai professionisti della sicurezza informatica che desiderano poter condividere informazioni sulle minacce e sugli attacchi via web.

Cosa è ThreatExchange, nuovo social made in Facebook
Cosa è ThreatExchange, nuovo social made in Facebook

A ben vedere, ThreatExchange nasce come una sorta di “risposta” agli attacchi informatici che recentemente hanno riguardato alcune delle più grandi aziende del mondo, e può effettivamente costituire una valida iniziativa per cercare di aiutare i professionisti della sicurezza per potersi supportare gli uni con gli altri in relazione alle nuove minacce, nello stesso momento in cui queste vengono scoperte.

Confronta offerte Internet mobile

Attraverso ThreatExchange, pertanto, i professionisti della sicurezza informatica – anche attraverso Internet mobile – possono cercare di comprendere quel che accade nel proprio mondo, stabilendo cosa vogliono condividere (e con chi) ed evitando dunque di preoccuparsi che le proprie informazioni sensibili finiscano nelle mani sbagliate.

Il progetto ha già attratto l’interesse di alcuni partner particolarmente interessati a seguirne gli sviluppi (come Dropbox, Pinterest, Twitter, Yahoo, Tumblr) e promette di essere un ulteriore, efficace tentativo volto a evitare una nuova catena di attacchi informatici, rafforzando la condivisione delle conoscenze in materia e le opportunità di prevenzione.

Commenti Facebook: