Consumi di energia elettrica marzo: in calo del 3,7 % all’anno

Questo mese di marzo 2014 si è verificato un nuovo calo nei consumi di energia elettrica in Italia. Secondo gli ultimi dati Terna, la domanda di energia nel mese scorso è stata pari a 26,2 miliardi di kWh, che si traduce in un calo del 3,7 % rispetto a marzo dello scorso anno.

I dati di Terna

Alla variazione della domanda di energia elettrica di marzo diventa tuttavia -2,9%. A parità di giorni lavorativi (21) rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, infatti, quest’anno si è registrata una temperatura media mensile superiore di poco più di un grado centigrado.

Gli ultimi dati Terna evidenziano un calo nel consumo di energia elettrica a marzo 2014 del 3,7rispetto marzo 2013. La flessione della domanda si è verificata anche depurando l’effetto stagionale della temperatura, ed è stata pari a -1,9% rispetto lo stesso mese dell’anno scorso.

Terna ha pubblicato che la domanda energetica dello scorso mese è stata soddisfatta per l’82 % con produzione nazionale e per la quota restante dal saldo dell’energia scambiata con l’estero (18%).

Nello specifico, dei 26,2 miliardi di kWh richiesti dalle famiglie italiane, la maggior parte si corrisponde alle Regioni del Nord  (46,9%), mentre al Centro e al Sud la domanda è più bassa (29,1% e 24%, rispettivamente). A livello territoriale invece il calo della domanda energetica si è articolato in maniera diversa, con un  -4,4% al Nord, -3,4% al Centro e -2,6% al Sud.

Confronta offerte energia elettrica

 

Commenti Facebook: