Telefonia Mobile 2020: aumenta il fabbisogno di traffica dati, ma calano i costi delle offerte

Il mercato di telefonia mobile italiano sta registrando alcuni cambiamenti chiari. Nel corso degli ultimi mesi, infatti, continuano a crescere i GB inclusi nelle offerte che, invece, presentano prezzi in leggero calo. La conferma arriva dal nuovo Osservatorio di SOStariffe.it che ha analizzato l'attuale condizione del mercato di telefonia mobile confrontando i dati raccolti con quelli di 12 mesi fa. Ecco i risultati dell'indagine.

Telefonia Mobile 2020: aumenta il fabbisogno di traffica dati, ma calano i costi delle offerte

Il nuovo Osservatorio di SOStariffe.it in tema di offerte telefonia mobile va ad analizzare le differenze tra le offerte attuali, considerando come periodo di riferimento novembre 2020, e quelle dello scorso anno. Lo studio ha evidenziato un calo del prezzo medio delle offerte, considerando sia gli operatori MNO dotati di rete proprietaria (TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad) che gli operatori MVNO, i tanti “virtuali” che si appoggiano su reti mobili degli MNO e che stanno contribuendo al calo dei prezzi.

L’analisi di SOStariffe.it ha poi esaminato il costo unitario dei Giga e il fabbisogno medio mensile degli utenti andando ad incrociare i dati raccolti dallo studio con l’indagine AGCOM in merito ai Giga effettivamente consumati dagli utenti italiani. Ecco i risultati dello studio:

Offerte telefonia mobile: calano i prezzi ed aumentano i GB

Lo studio di SOStariffe.it fotografa in modo preciso l’evoluzione registrata dal mercato di telefonia mobile in questi mesi. Considerando tutte le offerte presenti sul mercato a novembre 2020, sia MNO che MVNO, si registra un calo del costo periodico ed un notevole incremento dei GB. Ecco i dati nel dettaglio.

A novembre 2020, infatti, le tariffe mobile, in media, includono 2459 minuti e 1582 SMS ogni mese. Per quanto riguarda le chiamate si registra un aumento del +2.2% mentre per gli SMS un calo del -18%. Molto interessante, invece, il dato dei GB. Le rilevazioni di SOStariffe.it confermano come in media le tariffe mobile includano 51 GB al mese, un dato superiore del +33% rispetto allo scorso anno.

L’aumento dei GB non si accompagna ad un aumento dei costi che, invece, sono in calo. A novembre 2020, infatti, si spende in media 10,49 euro al mese per attivare una tariffa mobile con un calo del -10.1% rispetto ai risultati ottenuti lo scorso anno quando la spesa media era di 11,68 euro al mese.
Scopri le migliori tariffe per smartphone »

Offerte MNO: aumenta il prezzo ma i GB sono molti di più

Considerando esclusivamente le tariffe dei provider MNO (TIM, Vodafone, Iliad e WINDTRE) presenti in Italia, i risultati sono leggermente differenti rispetto a quelli illustrati nel paragrafo precedente. Per quanto riguarda minuti e SMS, le differenze sono minime rispetto allo scorso anno (rispettivamente -0.8% per i minuti e -1.4% per gli SMS).

A cambiare, invece, sono i GB inclusi nelle offerte. Lo scorso anno, i provider MNO mettevano a disposizione, in media, quasi 47 GB al mese. I dati raccolti a novembre 2020, invece, confermano che il valore medio delle offerte sfiora 67 GB al mese con una crescita superiore al +42% nel confronto tra il 2019 ed il 2020.

L’aumento vertiginoso dei GB non si accompagna ad un aumento sostanziale del costo periodico. Nel confronto con lo scorso anno, infatti, le tariffe mobile aumentano del +4.9% passando da 13,71 euro a 14,38 euro al mese. A fronte di poche decine di centesimi in più, quindi, si hanno a disposizione in media ben 20 GB extra.

La tabella qui di sotto va a riassumere, in modo completo, i dati raccolti dall’indagine di SOStariffe.it su costi e e bonus inclusi nelle offerte di telefonia mobile tra il 2019 ed il 2020.

GB sempre più accessibili: anche il loro fabbisogno sta lievitando

Secondo un recente studio di AGCOM, gli utenti italiani consumano in media 9,14 GB ogni mese. Si tratta di una crescita sostanziale rispetto ai dati dello scorso anno quando il consumo medio risultava pari a 5,78 GB mensili. Aumenta, quindi, il fabbisogno di GB e, di conseguenza, diventano sempre più richieste le offerte con tanti GB inclusi.

Il costo unitario mensile di un GB è diminuito, passando da 0,30 euro a 0,20 euro (-32%). Nello stesso tempo, i GB effettivamente consumati, come rilevato da AGCOM, è aumentato del +58% nel confronto tra il 2019 ed il 2020. Per quanto riguarda il costo del fabbisogno mensile, ottenuto moltiplicando il costo unitario mensile per i GB consumati ogni mese, aumenta passando da 1,75 euro al mese a 1,87 euro al mese. In termini di crescita percentuale, si registra un +6.5%.

La tabella qui di sotto va a riassumere i risultati dell’indagine di SOStariffe.it in merito alle tariffe di telefonia mobile ed all’utilizzo dei GB da parte degli utenti, con i relativi costi.

Come individuare le migliori offerte con il comparatore

Individuare le migliori offerte per ridurre al minimo i costi della tariffa del proprio smartphone è molto semplice. Basta, infatti, affidarsi ad un comparatore che consente di confrontare tutte le migliori soluzioni disponibili sul mercato e, successivamente, individuare le tariffe più vantaggiose da attivare con pochi click tramite il sito dell’operatore di riferimento.

Per un quadro completo delle tariffe disponibili è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per offerte telefonia mobile oppure scaricare l’App di SOStariffe.it, disponibile gratuitamente su smartphone e tablet Android, tramite il Google Play Store, oppure su iPhone e iPad, tramite l’Apple App Store.

Dopo aver individuato la tariffa che si desidera attivare, basterà cliccarci sopra per raggiungere il sito del provider completare la procedura di sottoscrizione. La SIM sarà poi spedita all’indirizzo fornito dall’utente in breve tempo. In questo modo è possibile semplificare al massimo sia la procedura di scelta che la procedura di attivazione dell’offerta.

Commenti Facebook: