Telecom Italia vende Telecom Argentina?

Le speculazioni sono salite giovedi quando Telecom Italia ha annunciato di essere intenzionata a vendere gli asset di Telecom Argentina.

Secondo cio’ che scrive La Naciòn:

“En un marco de estricta confidencialidad, el banco Credit Suisse First Boston está conduciendo, a pedido de Telecom Italia, una licitación privada para la venta de Telecom Argentina.”

Nessun commento ufficiale sulla notizia, ma è chiaro che Telecom ha deciso la strada da intreprendere: gli advisor sono già al lavoro per vendere il ramo aziendale.

Telecom Italia è proprietaria del 50% di Sofora Telecomunicaciones, che a sua volta detiene il 68% di Nortel Inversora: proprio quest’ultima è il maggiore azionista di Telecom Argentina con il 55% delle azioni. Il rapporto di leva azionaria quindi garantisce il controllo a telecom di fatto con solo il 18%.
Telecom Italia controlla alla pari il gruppo Argentino con Werthein Group (investor argentino) e ha anche un opzione  suk 50% di Werthein. La mossa più accreditata è che Telecom cerchi di vendere il tutto a Werthein grazie all’appoggio del governo argentino.

Il problema sembra tuttavia concentrarsi attorno a Telefonica che pure controlla l’operatore sudamericano. Infatti attraverso Telco, Telefonica ha indirettamente il 25% di Telecom Italia difatto creando un problema sull’autorità garante della concorrenza.

Come risultato Telecom Italia dovrà uscire dal mercato argentino, mandando in fumo milioni di euro di sinergie stimate al momento della partnership con l’operatore spagnolo.

ioni sono salite giovedi quando Telecom Italia ha annunciato di essere intenzionata a vendere gli asset di Telecom Argentina.

Secondo cio’ che scrive La Naciòn:

“En un marco de estricta confidencialidad, el banco Credit Suisse First Boston está conduciendo, a pedido de Telecom Italia, una licitación privada para la venta de Telecom Argentina.”

Nessun commento ufficiale sulla notizia, ma è chiaro che Telecom ha deciso la strada da intreprendere: gli advisor sono già al lavoro per vendere il ramo aziendale.

Telecom Italia è proprietaria del 50% di Sofora Telecomunicaciones, che a sua volta detiene il 68% di Nortel Inversora: proprio quest’ultima è il maggiore azionista di Telecom Argentina con il 55% delle azioni. Il rapporto di leva azionaria quindi garantisce il controllo a telecom di fatto con solo il 18%.
Telecom Italia controlla alla pari il gruppo Argentino con Werthein Group (investor argentino) e ha anche un opzione  suk 50% di Werthein. La mossa più accreditata è che Telecom cerchi di vendere il tutto a Werthein grazie all’appoggio del governo argentino.

Il problema sembra tuttavia concentrarsi attorno a Telefonica che pure controlla l’operatore sudamericano. Infatti attraverso Telco, Telefonica ha indirettamente il 25% di Telecom Italia difatto creando un problema sull’autorità garante della concorrenza.

Come risultato Telecom Italia dovrà uscire dal mercato argentino, mandando in fumo milioni di euro di sinergie stimate al momento della partnership con l’operatore spagnolo.

Commenti Facebook: