Telecom Italia: nuovi esuberi previsti nel Piano 2010-2012

Nel Piano Industriale di Telecom Italia per il periodo 2010-2012 sono stati previsti 6822 esuberi, di questi 2300 erano già stati messi in conto, i restanti 4522  sono stati aggiunti secondo in rispetto delle “necessità di efficientamento residue già previste in piani precedenti (…) e ulteriori efficienze aggiuntive”, hanno motivato dal gruppo.

Le organizzazioni sindacali hanno accolto negativamente la notizia, il segretario generale della Slc-Cgil ha evidenziato come “gli esuberi hanno l’obiettivo di aumentare il dividendo e ridurre il debito. Se consideriamo il quinquennio 2008-2012 sono 13000 gli esuberi complessivi, il 20% dei lavoratori dell’azienda in Italia”

Telecom riferendosi alla società SSC, ha confermato l’interesse a mantenere le relative attività ripristinando però la competitività delle lavorazioni e designandosi  come gestore di tale processo.

ndustriale di Telecom Italia per il periodo 2010-2012 sono stati previsti 6822 esuberi, di questi 2300 erano già stati messi in conto, i restanti 4522  sono stati aggiunti secondo in rispetto delle “necessità di efficientamento residue già previste in piani precedenti (…) e ulteriori efficienze aggiuntive”, hanno motivato dal gruppo.

Le organizzazioni sindacali hanno accolto negativamente la notizia, il segretario generale della Slc-Cgil ha evidenziato come “gli esuberi hanno l’obiettivo di aumentare il dividendo e ridurre il debito. Se consideriamo il quinquennio 2008-2012 sono 13000 gli esuberi complessivi, il 20% dei lavoratori dell’azienda in Italia”

Telecom riferendosi alla società SSC, ha confermato l’interesse a mantenere le relative attività ripristinando però la competitività delle lavorazioni e designandosi  come gestore di tale processo.

Commenti Facebook: