Telecom Italia ADSL contro il digital divide nelle aziende

Ancora progetti e iniziative per diminuire il digital divide del nostro paese per quanto riguarda la rete Internet in banda larga per le aziende: il gruppo Telecom Italia, infatti, ha ideato un nuovo progetto che coprirà le aree più colpite dal divario digitale e punterà ad offrire una connessione Internet ADSL che potremo ormai chiamare “di base”.

Lo scopo, infatti, è di consentire ai distretti industriali coinvolti di usufruire di una velocità di almeno 2 Mega e fino ad un massimo di 7 Mega. Il progetto di Telecom Italia arriva su richiesta diretta di confindustria e le zone interessate saranno circa una cinquantina, sparse sul territorio nazionale: i principali comuni che verranno coperti dalla linea ADSL saranno Parma, Perugia, Bologna, Pordenone e Avellino. Ovviamente si parla sempre di aree industriali e non di ADSL residenziale, dove non si riscontrano problemi o vaste aree scoperte nei centri interessati.

Inizialmente l’investimento per questa opera sarà di 149 milioni di euro ma è possibile che nei prossimi mesi i lavori superino i 200 milioni: questo potrebbe avvenire nel caso in cui si decida di puntare a reti più performanti, con l’utilizzo della fibra ottica e un servizio in grado di raggiungere una velocità in download di 20 Mbps, offrendo così alle imprese uno strumento decisamente più moderno ed efficace per le proprie strategie aziendali.

Commenti Facebook: