Telecom fa la fibra ottica del Vaticano, a Vodafone i cellulari

Telecom Italia ha siglato ieri un accordo con il governatore dello stato della Città del Vaticano che prevede la realizzazione di una infrastruttura integrata di comunicazione in fibra ottica. La gara indetta dal Vaticano obbligherà l’azienda con un contratto triennale rinnovabile annualmente per i successivi cinque anni.

La promozione è valida fino alla mezzanotte di oggi

La nuova rete avrà un’estensione di 400 km e permetterà alla Santa Sede di collegarsi a velocità di 10 Gigabit con le sedi extraterritoriali del Vaticano e con le zone vicine. A Telecom Italia spetteranno il collaudo delle piattaforme, la formazione e la manutenzione.

Telecom Italia dovrà inoltre fornire un centro operativo per abilitare il governatorato della Città del Vaticano alla gestione dell’intero sistema.

Per capire se si è raggiunto dalla fibra ottica nel proprio comune si può consultare questa pagina con le migliori offerte fibra ottica.
Confronta le tariffe in fibra ottica »

Per quanto riguarda la telefonia mobile, il Vaticano passerà da Telecom a Vodafone, che ha vinto la gara per la fornitura di telefonia mobile. Il 14 maggio 2010 verrà firmato il contratto tra la Santa Sede e Vodafone, mentre la telefonia fissa rimarrà comunque in capo a Telecom.

A chi è interessato a capire quali sono le migliori proposte per la connessione Internet a casa e per la telefonia mobile, consigliamo di utilizzare i comparatori di SosTariffe.it: solo confrontando molteplici offerte è possibile individuare quelle più conveniente e risparmiare cifre importanti.

Migliori proposte telefonia mobile »

Commenti Facebook: