Telecom e Mediaset pronte a collaborare

Telecom e Mediaset sono pronte a collaborare e a portare a termine una trattativa che prosegue ormai da qualche mese: i contenuti di Premium verrebbero offerti agli utenti attraverso le reti della società di tlc, includendoli in un’offerta che comprenderebbe anche telefono e collegamento ad internet. Questo permetterebbe di portare sul mercato un’ulteriore proposta simile a quella dell’offerta Tim Sky in modo che sia il consumatore a decidere quali contenuti vedere.

A breve sarà ufficializzato l'accordo tra Mediaset e Sky

Importanti novità sono in arrivo per gli utenti appassionati di televisione. Telecom e Mediaset sono pronte a collaborare e sono ormai giunte a un accordo che si cercava da qualche mese quando le due aziende hanno iniziato una trattativa. Grazie all’ingresso nel capitale di Telecom di Vivendi, infatti, a breve verrà annunciato un accordo tra la società telefonica e Mediaset Premium, la pay tv del gruppo Berlusconi, con l’obiettivo di dare agli utenti un’offerta ancora più ricca.

Cosa potrebbe succedere

L’idea alla base dell’accordo è quella di trasformare Telecom in una piattaforma aperta per la distribuzione dei contenuti televisivi per raggiungere i clienti potenziali in modo più efficiente. La TV di Cologno Monzese vorrebbe quindi seguire l’esempio di quanto già fatto da Sky grazie alla tariffa Tim Sky adatta per proporre i contenuti della TV satellitare anche a chi non può installare la parabola sfruttando la fibra ottica.

Dopo pochi mesi Telecom si è detta soddisfatta della collaborazione con Sky: secondo quanto dichiarato dalla società di tlc il riscontro al momento è più che positivo e tra pochi giorni potremo averne conferma non appena saranno diffusi i numeri relativi agli utenti che hanno già aderito.

Confronta le offerte ADSl di Telecom

L’ingresso di Vivendi in Telecom

Vivendi è salita al 14,9% del capitale di Telecom comprando un 6,6% sul mercato e poi costruendo un “collar”, cioè una protezione dalle variazioni di prezzo al rialzo o al ribasso, sul 5,6%. Ora la società dovrà dichiarare questo passo alle autorità brasiliane dato che Vivendi possiede anche una partecipazione in Vivo, primo operatore mobile carioca, e questa potrebbe essere l’occasione per discutere il futuro di Tim Brasil. Nel frattempo sono stati diversi gli operatori ad avere deciso di mettere in vendita le loro azioni Telecom, anche se difficilmente sin da ora potremo vedere cambiamenti anche all’interno del consiglio di amministrazione della società di tlc.

E’ quindi ormai certo che Telecom e Mediaset siano pronte a collaborare e questo consentirà agli utenti di avere un servizio televisivo ancora più di qualità con maggiore possibilità di scelta.

Vai ai pacchetti Mediaset Premium

Commenti Facebook: