Tariffe per tablet: quelle con più GB che costano di meno

Che si parli di abbonamento o di ricaricabile, le offerte Internet mobile per i tablet sono ormai indispensabili per sfruttare al meglio dispositivi in grado di sostituire i PC in una varietà sempre più ampia di funzioni. Con in più un grande vantaggio: l’estrema portabilità, indispensabile per chi vuole lavorare, giocare, godersi un po’ di tempo libero su Internet anche lontano da casa.

Il rapporto tra prezzo e gigabyte incluse aiuta a orientarsi con maggiore cognizione di causa

Come scegliere le tariffe più convenienti per il tablet

Un buon modo per vedere quali sono le tariffe per tablet che costano di meno è quello di confrontare tra di loro i prezzi per ogni Megabyte navigato: frazioni di centesimo, ormai, ma che aiutano a capire come non sempre le offerte con il canone più basso siano più convenienti, e viceversa come una ricca dotazione di gigabyte non sia automaticamente sinonimo di offerta da non lasciarsi scappare.

Attenzione, però: come sempre, non può essere solo un valore a stabilire quando una tariffa convenga davvero rispetto a un’altra. Una delle condizioni da esaminare con grande cautela è infatti la presenza o meno di un vincolo per un determinato numero di mesi oppure legato alla natura del pagamento, se su credito residuo oppure su carta di credito o con addebito diretto SEPA (SDD).

Prendendo in esame le offerte applicabili ai tablet con almeno 1 GB di offerta a rinnovo (ogni mese, quindi, oppure ogni quattro settimane a seconda dell’operatore), è possibile comunque effettuare delle valutazioni che possono servire come base di partenza.
Confronta le offerte per Internet mobile
In genere si può dire che le differenze maggiori si vedono nelle offerte base, quando i GB sono pochi e c’è chi offre canoni davvero molto bassi e altri meno convenienti, soprattutto se raffrontati alle tariffe dello stesso provider per le varianti più ricche per quanto riguarda il traffico.

Da non sottovalutare anche la possibilità di usare anche per il tablet la dotazione di Internet Mobile già presente in un proprio contratto di telefonia mobile, usando tramite tethering lo stesso smartphone come se fosse un comune modem ADSL. Attenzione perché non tutti gli operatori lo permettono (ad esempio storicamente Vodafone è meno flessibile di altri da questo punto di vista).

Le migliori offerte attualmente presenti sul mercato

Tra le più interessanti delle “piccole” c’è Super Internet Plus di Tre Italia, riservata alle SIM con abbonamento: 4 GB di Internet 4G LTE a 5 euro al mese, infatti, equivalgono a 0,0013 €/MB, attualmente una delle offerte più convenienti. La tariffa vale però solo per i nuovi clienti e deve essere legata a un’offerta, con un impegno di 30 mesi e pagamento tramite carta di credito o SDD. In più però c’è il servizio di Ricarica Automatica per non rimanere mai senza credito.

Poco più costosa (0,0017 €/MB) è un’altra offerta sempre di Tre, Web Tablet, che però presenta delle significative differenze. In dotazione per il tablet ci sono 3 GB a 5 euro al mese, ma il piano può essere attivato con il tablet incluso con vendita a rate 3. Alcuni di questi hanno rate di 10 euro al mese senza anticipo, in altre parole è possibile, con un totale di 15 euro al mese, avere un tablet a disposizione e tutto il traffico Internet necessario per navigare senza preoccupazioni. Naturalmente, con la vendita a rate di 3 ci si impegna nuovamente per un periodo pari a 30 mesi.

Ancora più conveniente di entrambe è Internet 1 anno 4G di Vodafone, che però ha la particolarità di non richiedere un canone mensile, bensì un corrispettivo una tantum di 149 euro, per 15 GB ogni mese. L’offerta lega quindi per un anno intero ma è molto vantaggiosa dal punto di vista del rapporto €/MB: solo 0,00099, meno di 1 euro a gigabyte, e in più è anche incluso 1 ebook gratis al mese per un anno. Non solo: il 4G di Vodafone è risultato più volte il migliore e il più veloce attualmente disponibile sul mercato italiano, con prestazioni teoriche che arrivano fino ai 225 Mbps.
Scopri Internet 1 anno 4G
Riesce a fare ancora di meglio un’altra tariffa di Tre, cioè Super Internet 30 GB: 25 euro al mese, un canone non indifferente, ma una dotazione che – per fare un esempio – supera quella di un’ADSL a consumo come Easy Internet di Infostrada: ben 30 GB, per un rapporto €/MB di 0,0008. Questo piano può essere attivato sia come SIM sciolta con addebito su credito residuo sia con tablet incluso con addebito su carta di credito e con impegno di 30 mesi.

Per quanto riguarda TIM, Internet 100 GB prevede, come Vodafone, un pagamento una tantum di 149 euro all’anno, ma la dotazione inferiore: 50 GB l’anno (per un poco conveniente rapporto di 0,0030 € per ogni megabyte di navigazione) che però possono diventare 100 Mega se a casa si ha una connessione fissa con TIM, per un più concorrenziale rapporto di 0,0015 €/MB: anche in questo caso il vincolo contrattuale è di un anno.

La migliore delle offerte Wind è invece Internet 20 GB: 0,0013 €/MG, con 20 GB al mese a un costo di 25 euro di canone, per SIM abbonamento (e con la possibilità di acquistare una SIM extra a 1 euro).

Commenti Facebook: