Tariffe assicurazioni auto: la battaglia del M5S

Il Movimento 5 Stelle continua a battersi per l'istituzione di una tariffa unica nazionale Rc auto. Il D.L. è già stato presentato al Senato e segue la scia di altri disegni legge che esprimono il desiderio degli italiani di vedersi applicare tariffe assicurazioni auto uniformi e non discriminatorie da Nord a Sud. A Parete in Provincia di Caserta i cittadini hanno partecipato con entusiasmo al dibattito presso il gazebo informativo firmato M5S.

Tariffe assicurazioni auto: la battaglia del M5S

Non si ferma l’ondata Movimento 5 Stelle che in rappresentanza dei cittadini chiede tariffe non discriminatorie per l’Rc auto. Il confronto fra prezzi applicati al Nord e al Sud Italia non lascia adito a dubbi: i residenti al Sud pagano almeno il doppio per le assicurazioni auto e moto.

Lo strumento per ribaltare il sistema secondo il M5S è il disegno di legge presentato al Senato, che richiede l’istituzione di una tariffa unica sul territorio nazionale che consenta ai guidatori virtuosi che non abbiano denunciato sinistri negli ultimi 5 anni, di vedersi applicato il prezzo più basso.

In Provincia di Caserta a Parete i cittadini invocano equità e partecipano al dibattito del M5s con entusiasmo. La richiesta  – spiegano i rappresentanti del Movimento locali – è che lo Stato che si faccia amico del cittadino garantendo tariffe assicurazioni auto pubbliche, economiche ed eguali.
Confronta preventivi RC auto »

Commenti Facebook: