di

Tariffe a consumo per la telefonia mobile: le migliori offerte di ottobre 2020

A cosa servono le sim a consumo? Sono più diffuse di quanto si creda, c'è chi le attiva perché utilizza poco lo smartphone o chi le usa per comunicare con i dispositivi smart dell'abitazione e negli impianti di sicurezza. Ecco una guida alle migliori tariffe a consumo per attivare le sim mobile

Tariffe a consumo per la telefonia mobile: le migliori offerte di ottobre 2020

Gli impianti di sicurezza domestica hanno bisogno di una sim per poter inoltrare le comunicazioni ai numeri d’emergenza in caso di infrazioni. Un parente anziano ha un problema con il telefono fisso e avete deciso di comprargli una sim per poterlo raggiungere con facilità. Avete acquistato un localizzatore GPS per l’auto o per un animale domestico che utilizza una sim per il tracciamento e gli avvisi.

Sono solo alcuni dei casi più comuni che spingono gli utenti a cercare un’offerta mobile a consumo da abbinare ad una sim. Può sembrare strano ma non tutti gli utenti utilizzano lo smartphone così tanto da giustificare i costi delle offerte all inclusive.

I piani tariffari base più comuni prevedono il pagamento di un contributo di attivazione e per la consegna della scheda. Con l’aiuto del comparatore di SosTariffe.it cerchiamo di individuare i migliori piani a consumo di Ottobre e scopriamo le condizioni per renderli operativi. Lo strumento permette infatti di impostare i filtri e personalizzare la ricerca delle tariffe con i parametri desiderati.

Gli utenti possono cercare offerte con un preciso bundle dati incluso nel canone o filtrare i risultati in base al canone proposto. Si può anche selezionare il proprio operatore di provenienza e scoprire quali sono le migliori promozioni in portabilità a voi riservate.

Confronta i piani mobile a consumo e trova il più adatto a te »

L’offerta di Fastweb

Una delle tariffe più convenienti è quella proposta da Fastweb. Il piano mobile a consumo del gestore offre le chiamate a 0,05 euro al minuto senza scatto alla risposta, la tariffa sarà applicata per consumi al secondo. Anche per ogni sms inviato è previsto un costo di 0,05 euro, mentre per la navigazione internet la tariffa è di 0,94 euro/MB.

Questa offerta prevede che i clienti effettuino al momento della sottoscrizione del piano 16 euro di ricarica e paghi altri 5 euro come contributo per la sim. La somma ricaricata sarà disponibile come credito residuo della scheda.

Con la sim Fastweb il gestore include gratuitamente i servizi:

  • assistenza My Fastweb
  • Ti ho chiamato
  • controllo del credito

Essendo una tariffa a consumo non sono previsti costi o penali per il recesso del contratto con il fornitore. Questa offerta è attivabile solo fino al 13 Ottobre nei punti vendita del gestore, sul sito di Fastweb si trova una mappa interattiva degli store. Alcuni siti specializzati in tariffe mobile segnalano che spesso i consumatori hanno avuto difficoltà nel sottoscrivere questo pacchetto.

Scopri le promozioni Fastweb »

I piani a consumo di TIM

TIM offre diverse tariffe a consumo, i prezzi applicati alle comunicazioni e all’invio di sms sono decisamente più elevati di quelli dell’offerta appena analizzata. I piani attivabili con questo operatore sono tre:

  • TIM Base New
  • TIM Semplice
  • TIM Base e Chat

Le condizioni del piano Base New prevedono il pagamento di 0,23 euro al minuto per le chiamate, 0,19 euro per ogni sms e 0,01/MB per navigare online. L’attivazione di questa tariffa e la consegna della sim ad essa associata saranno gratuiti.

La tariffa Semplice, d’altro canto, richiede 10 euro come contributo per la sim. Questo piano a consumo le chiamate costeranno 0,35 euro al minuto e i messaggi 0,29 euro.

TIM Base e Chat è la soluzione che offre il miglior piano tariffario a consumo, con l’attivazione di questa offerta i clienti potranno chiamare spendendo 0,19 euro al minuto  e invieranno sms a 0,29 euro.

Attiva le migliori tariffe TIM »

Le offerte di Ottobre di Vodafone

Vodafone propone 3 tariffe a consumo: Vodafone 19, 25 e New senza scatto. Confrontiamo queste diverse soluzioni del gestore per capire in cosa si differenziano.

Iniziamo da Vodafone 19, le condizioni proposte per chi attiva questa offerta sono:

  • 0,19 euro al minuto
  • 0,20 euro di scatto alla risposta
  • 0,29 euro a sms
  • per ogni MMS si pagheranno 1,30 euro

Il gestore richiede un contributo minimo mensile per questa tariffa, il canone è di 1,96 euro. Si potrà anche avere un bundle di 5 GB al giorno pagando 6 euro, è un’opzione facoltativa e il credito sarà scalato sono in caso di utilizzo. Anche per utilizzare la segreteria telefonica è previsto un contributo, 1,50 euro, ma solo quando si adopera il servizio.

La Vodafone 25 offre come condizioni:

  • 0,25 euro al minuto per le chiamate
  • 0,20 euro di scatto alla risposta
  • 0,29 euro ad sms
  • 1,30 euro per MMS
  • 1,50 euro al minuto per videochiamare numeri di altri operatori
  • 0,50 euro al minuto per chat video con contatti Vodafone

Anche per questo pacchetto il gestore pone un canone mensile di 1,99 euro. Se successivamente deciderete di attivare un piano in abbonamento,  il contributo mensile sarà azzerato.

L’ultima tariffa di questo operatore che analizziamo è Senza Scatto New, questa offerta è senza costi fissi. Con l’attivazione di questo pacchetto i clienti potranno chiamare pagando 0,29 euro al minuto (tariffazione a consumo effettivo), gli sms costeranno 0,07 euro e gli MMS 1,30 euro l’uno.

Con queste offerte le chiamate effettuate alla segreteria telefonica per ascoltare i messaggi hanno il costo fisso di 0,99 euro. Il servizio Recall e l’opzione Chiamami comportano una spesa giornaliera di 0,06 euro, sono entrambi costi che saranno scalati sono nei giorni in cui si richiederà il servizio.

Scopri come attivare i piani tariffari più convenienti di Vodafone »

Le promozioni base di WindTre

Ci sono poi i piani a consumo di WindTre, nel catalogo attuale sono disponibili l’offerta Basic e la tariffa Easy.

Il piano Basic non richiede alcun costo fisso mensile. L’attivazione di una sim con questa offerta permette di chiamare i numeri nazionali pagando 0,29 euro al minuto (tariffazione al secondo) e senza scatto alla risposta. Gli sms costeranno 0,29 euro e gli MMS 0,50 euro.

Il gestore specifica che la tariffa delle videochiamate sarà senza scatto alla risposta verso tutti e al minuto si pagheranno 0,050 euro se la chat avviene con un numero WindTre e 1 euro se con altri operatori.

Per quanto riguarda la navigazione online sarà applicata l’offerta Internet Daily in caso di utilizzo. Il costo di questa offerta è di 4 euro per internet senza limiti per 24 ore, se si superano i 500 Mega di traffico dati il gestore applicherà una riduzione della velocità di navigazione.

La tariffa Easy applica una tariffazione a scatti di 1 minuto, gli utenti pagheranno 0,30 euro per le telefonate, 0,30 euro per gli sms e 0,50 euro per ogni MMS inviato. Videochiamare altri numeri WindTre costerà 0,50 euro al minuto, alle videochat verso contatti di altri gestori sarà applicata la tariffa di 1 euro al minuto. Con l’attivazione di Easy si potrà navigare spendendo 0,24 euro/MB.

Con entrambi i piani tariffari il gestore offre ai clienti il servizio Ti ho cercato per poter sapere se qualcuno ha chiamato mentre non c’era copertura o si era impegnati in un’altra conversazione. Anche la segreteria telefonica viene attivata di default dall’operatore e l’ascolto dei messaggi è gratuito.

Con questo operatore sarà possibile modificare il piano tariffario in qualsiasi momento e senza pagare costi per la modifica.

Le migliori tariffe a consumo di WindTre »

Le soluzioni Postemobile

L’operatore virtuale PosteMobile ha una sola tariffa a consumo attivabile ad Ottobre. Si tratta del piano 6xTutti ed è disponibile solo online, quindi per sottoscrivere questa offerta sarà necessario collegarsi in rete.

La proposta di PosteMobile prevede:

  • 0,06 euro al minuto per le chiamate verso tutti i numeri nazionai
  • scatto alla risposta di 0,16 euro e scatti anticipati
  • 0,06 euro per ogni sms
  • 3,5 euro per 400 MB di dati (quindi per 1 GB si spenderanno circa 10 euro)
  • velocità della rete 4G 150 Mbit/s in download  e 50 Mbit/s in upload

La tariffa per il traffico dati sarà scalata dal credito residuo solo nei giorni in cui il servizio viene attivato, il bundle potrà essere consumato solo entro la mezzanotte dello stesso giorno in cui è stata attivata la navigazione. Sono inclusi gratis i servizi Ti cerco e Richiama ora.

Richiedendo una sim con questa tariffa dovrete effettuare una ricarica da 15 euro, la somma sarà accreditata sul vostro numero come credito residuo. Non sono previsti costi per la spedizione della sim.
Attiva 6xTutti di PosteMobile »

Quando scegliere le offerte a consumo

I clienti dovrebbero tenere presente che queste offerte sono convenienti solo se non si chiama spesso e se non si utilizza la connessione internet mobile. Per esempio, anche con la tariffa più economica di tutte, che è quella di Fastweb al momento, un utente effettua chiamate per 100 minuti spenderà 5 euro.

A questo costo è possibile attivare un piano con minuti e sms illimitati, e 30 GB per navigare online. Spendendo poco meno di 6 euro si può acquistare un’offerta con 70 GB e chiamate e messaggi illimitati.

Prima di richiedere l’attivazione delle tariffe a consumo è bene che gli utenti valutino con attenzione qual è il reale uso che si intende fare della scheda. E nel caso si può considerare di optare per una ricaricabile con un canone mensile all inclusive.

Commenti Facebook: