T.I.Media: 72 milioni perdita nel 2009

Telecom Italia Media ha chiuso il 2009 con una perdita di 72,5 milioni di euro ma in miglioramento rispetto al 2008. A riportare i dati finanziari è Giovanni Stella, amministratore delegato di Telecom Italia Media, in apertura dell’assemblea degli azionisti.

Hanno partecipato all’assemblea di T.I.Media 14 azionisti che rappresentano il 69,21% del capitale della società.

La perdita del 2009 è derivata dalla grave crisi economico finanziaria che ha inciso sugli investimenti pubblicitari e dal processo di spegnimento del segnale con il passaggio al digitale terrestre in alcune Regioni d’Italia.

I ricavi dell’esercizio 2009 di TI Media ammontano a 113,7 milioni di Euro, in incremento del 16,7% rispetto al 2008.

L’Ebitda è pari a -37,8 milioni di Euro, con un miglioramento di 28,0 milioni di Euro rispetto al 2008 (-65,8 milioni di Euro).

L’Ebit è pari a -65,4 milioni di Euro con una variazione positiva di 26,3 milioni di Euro rispetto al 2008 (-91,7 milioni di Euro).

Infine, in sede straordinaria l’assemblea ha approvato l’aumento del capitale sociale a pagamento per 240 milioni di Euro mediante emissione di azioni ordinarie da offrire in opzione ai titolari di azioni ordinarie e di risparmio della società.

lia Media ha chiuso il 2009 con una perdita di 72,5 milioni di euro ma in miglioramento rispetto al 2008. A riportare i dati finanziari è Giovanni Stella, amministratore delegato di Telecom Italia Media, in apertura dell’assemblea degli azionisti.

Hanno partecipato all’assemblea di T.I.Media 14 azionisti che rappresentano il 69,21% del capitale della società.

La perdita del 2009 è derivata dalla grave crisi economico finanziaria che ha inciso sugli investimenti pubblicitari e dal processo di spegnimento del segnale con il passaggio al digitale terrestre in alcune Regioni d’Italia.

I ricavi dell’esercizio 2009 di TI Media ammontano a 113,7 milioni di Euro, in incremento del 16,7% rispetto al 2008.

L’Ebitda è pari a -37,8 milioni di Euro, con un miglioramento di 28,0 milioni di Euro rispetto al 2008 (-65,8 milioni di Euro).

L’Ebit è pari a -65,4 milioni di Euro con una variazione positiva di 26,3 milioni di Euro rispetto al 2008 (-91,7 milioni di Euro).

Infine, in sede straordinaria l’assemblea ha approvato l’aumento del capitale sociale a pagamento per 240 milioni di Euro mediante emissione di azioni ordinarie da offrire in opzione ai titolari di azioni ordinarie e di risparmio della società.

Commenti Facebook: