Svizzera: sono i piccoli operatori ad avere le tariffe più basse

I piccoli operatori convengono rispetto ai tre grandi Swisscom, Orange e Sunrise

Offerte abbonamento e prepagate sono ugualmente convenienti grazie al cambio di tendenza in Svizzera: solo fino a qualche mese fa i clienti tremano vantaggio da prodotti prepagati, ora invece gli abbonamenti migliori sono di poco più cari delle offerte prepagate. Si tratta degli abbonamenti di Talk and Talk e Coop, adatti ad un profilo di persona che usa il cellulare in modo scarso o moderato.
Sono allora i piccoli gestori a farla franca ed a presentare piani tariffari interessanti ed attenti ai prezzi.
I grandi gestori invece hanno alzato i loro prezzi, Sunrise, per esempio, ha aumentato il costo per le tariffe di agosto ed Orange ha introdotto lo scatto al minuto.

Le diminuzioni invece sono opera dei prestatori più piccoli: Talk and Talk sarebbe l’attore che propone le tariffe più convenienti per gli abbonamenti rivolti a chi usa poco il telefono, mentre tra i rivenditori al dettaglio sono Aldi e Coop ad offrire le offerte più vantaggiose.

Un consiglio invece per i clienti Swisscom, uno dei maggiori gestori di telefonia svizzera, è di passare a M-Buget: benché infatti le soluzioni di M-Buget non siano per niente le più convenienti all’interno del mercato, i suoi prezzi sono più bassi rispetto a quelli dei suoi omologhi all’interno della grande «famiglia Swisscom».
Analisi di comparis.ch.

Commenti Facebook: