Calcolo SUPERBOLLO AUTO: come e quanto pagare

La Legge di Stabilità 2015 non ha abolito il Superbollo per le auto di lusso, pertanto i possessori di auto a cinque stelle saranno costretti, anche per il 2015, al pagamento della tassa erariale secondo i termini e le modalità stabiliti. Cos’è il Superbollo? Esistono esenzioni? Quando, quanto e come si deve pagare? Queste sono le domande che si pongono gli automobilisti e ai quali daremo risposta in questo articolo, con suggerimenti su come risparmiare sull’assicurazione.

Importo Superbollo 2015. Ecco le esenzioni, le riduzioni e qualche offerta sull'assicurazione

Le aspettative degli automobilisti riguardo all’abolizione del Superbollo per le auto di lusso non sono state esaudite dal Governo Renzi, che in sede di conversione della Legge di Stabilità 2015 ha deciso di mantenere la tassa erariale. Tuttavia esistono situazioni in cui possono operare esenzioni e riduzioni, nonché offerte sull’assicurazione auto che fanno pesare meno l’onere.

Cos’è il Superbollo

Il Superbollo auto di lusso è una maggiorazione sul normale bollo auto introdotta nel 2011 con il Decreto Salva Italia (art. 23 comma 21 del Decreto Legge n. 98/2011) e rappresenta a tutti gli effetti un aumento del bollo auto per le vetture definite di lusso e per i veicoli adibiti al trasporto promiscuo di cose e persone. Dal 2012 fino al 31 dicembre 2015 la maggiorazione è fissata in 20 Euro per ogni KW di potenza del veicolo superiore a 185 KW.

In sostanza il Superbollo sulle auto di lusso è un importo ulteriore da versare rispetto alla somma stabilita per il normale bollo, ma a differenza di quest’ultimo che è una tassa regionale, il Superbollo deve qualificarsi come tassa statale. I soggetti tenuti al pagamento del Superbollo sono i possessori di auto di lusso con potenza superiore a 225 KW e 185 KW, rispettivamente se il possesso è a partire dal 6 luglio 2011 o se è a partire dal 2012.

Esenzioni e riduzioni

Non sono tenuti, e quindi esentati dal pagare il Superbollo i contribuenti che hanno venduto l’auto o il mezzo prima della scadenza annuale del bollo, coloro i quali usufruiscono di un regime particolare di esenzione o di interruzione di pagamento delle tasse automobilistiche (ad esempio in caso di furto) e chi possiede un veicolo storico.

L’importo può inoltre essere ridotto in base all’età dell’auto risultante dall’anno di immatricolazione prezzo i registri del PRA. Pertanto operano le riduzioni sul Superbollo auto di lusso se:

  • l’auto è immatricolata da più di 5 anni, 12 Euro a KW con riduzioni el 40%;
  • l’auto è immatricolata da più di 10 anni 6 Euro a KW con riduzioni del 60%;
  • l’auto è immatricolata da più di 15 anni 3 Euro a KW con riduzioni dell’85%;
  • l’auto è immatricolata da più di 20 anni, non è dovuto nessun importo

Offerte assicurazione auto di lusso

Se dal pagamento del Superbollo per auto di lusso non si può scappare esistono altri modi per risparmiare sul possesso di auto di grossa cilindrata: il primo è quello di trovare assicurazioni economiche. Come fare?

Chiedere preventivi gratuiti è il primo passo per trovare l’offerta più vantaggiosa, solo comparando i prezzi delle diverse compagnie è possibile trovare l’assicurazione più conveniente. Grazie al comparatore prezzi di SosTariffe.it risparmiare sull’assicurazione è semplice e richiede solo pochi minuti.
Confronta preventivi RC auto

Quando, quanto e come pagare il Superbollo

Come anticipato l’importo del Superbollo deve essere calcolato in questo modo: 20 Euro in più sul bollo per ogni KW superiore ai 185 cv. Il pagamento del Superbollo per auto di lusso non prevede compensazione e può essere effettuato con il modello F24 ” elementi identificativi “. I possessori di Partita Iva possono effettuare il versamento con la sola modalità telematica ma anche chi non la possiede può utilizzare il pagamento online disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Il codice tributo da inserire è:

  • 3364 per il pagamento ordinario;
  • 3365 per le sanzioni in caso di mancato pagamento del Superbollo;
  • 336 per gli interessi in caso di mancato pagamento del Superbollo.

In quanto maggiorazione sul bollo auto, il versamento del Superbollo per le auto di lusso deve essere effettuato entro gli stessi termini previsti per quest’ultimo, che dipendono dalla scadenza relativa all’anno precedente. Il pagamento, oltre che online, può essere effettuato presso il servizio postale, Equitalia o una banca convenzionata in contanti, con addebito su conto corrente, con bancomat o carte prepagate, assegno o vaglia postale.

Mancato pagamento del Superbollo

Cosa comporta l’omesso o il ritardato pagamento del bollo?

In caso di mancato versamento si riceverà un avviso di accertamento di violazione. In ogni caso è possibile regolarizzare la propria posizione contributiva pagando quanto dovuto per il Superbollo auto di lusso più una sanzione ridotta (si tratta del c.d. ravvedimento operoso) di quest’importo:

  • 0,2% sull’importo del Superbollo + interessi in caso di pagamento entro 14 gg dalla scadenza;
  • 3,0% sull’importo del Superbollo + interessi da 15 a 30 gg di ritardo;
  • 3,75% sull’importo del Superbollo + interessi entro un anno dalla scadenza;
  • 30% sull’importo del Superbollo.

Attenzione: se il pagamento del Superbollo viene omesso ad oltranza si rischia il sequestro ai fini della confisca dell’auto, sulla quale ricadrà un esecuzione forzata per permettere allo Stato di recuperare la somma.

 

Commenti Facebook: