“Super franco”, aggravio dei mutui contratti nella moneta elvetica

E’ di nuovo la Svizzera a far parlare di sé. Dopo la notizia dell’accordo con l’Italia sul segreto bancario, ora è l’aumento di valore del franco svizzero rispetto a euro, dollaro e altre monete, con le relative conseguenze, a catturare l’attenzione a livello internazionale.

Mutui polacchi in franco svizzero subiranno i maggiori contraccolpi
Richiedi un preventivo per il tuo prestito

La Banca centrale svizzera (SNB), infatti, ha inaspettatamente abbandonato il regime del cambio minimo tra euro e franco, malgrado fino a poche ore prima fosse stato difeso pubblicamente proprio dallo stesso istituto.
Come risultato, sia il dollaro che l’euro hanno subito un caduta rispettivamente del 21% e 23%. Il franco ha quindi raggiunto una sostanziale parità con la moneta europea, mentre in precedenza un euro valeva 1,20 franchi svizzeri.

Le conseguenze non sono di poco conto, soprattutto per alcuni Paesi dell’Europa dell’est, Polonia in primis, dove tra il 2007 il 2008 sono stati contratti numerosi mutui e prestiti in valuta svizzera, in virtù dei tassi bassissimi che venivano offerti.
Confronta i migliori prestiti online
Lo zloty, la moneta polacca, ha perso il 15%, con un rapporto di cambio pari a 4,1533.
Ora le rate dei mutui contratti in franco svizzero accesi da cittadini polacchi sono diventate molto più alte.

Si teme che molte famiglie polacche non saranno in grado di sostenerne l’aumento, con conseguente crescita i dei casi di default. I crediti in sofferenza aumenteranno senz’altro, ed è molto probabile una riduzione dei consumi da parte dei mutuatari.

Non è da escludere che a breve la Banca centrale polacca decida di tagliare i tassi per allentare la morsa del debito.
Anche i titoli bancari sono scesi del 5,5% alla Borsa di Varsavia.

L’operazione però ha fatto gioire i cittadini svizzeri ed anche quelli francesi. Infatti è scoppiata la febbre da cambio, con dei cittadini svizzeri che si sono precipitati per cambiare valuta e fare un salto nella vicina Francia per fare acquisti, approfittando della situazione.

Commenti Facebook: