Super-car e calciatori: costi annui da capogiro, fino a 21.000 euro

Assicurare un’auto può avere costi anche molto importanti, in particolare se si tratta di una supercar a cui sarà necessario sommare anche l’importo del superbollo, la tassa che fa schizzare alle stelle i costi di mantenimento delle vetture ad elevate prestazioni. L’ultimo studio di SosTariffe.it ha fatto i conti in tasca ad alcuni calciatori del campionato italiano per verificare quali spese devono affrontare per il mantenimento delle proprie supercar.

Ecco quali sono i costi di mantenimento di una supercar

L’ultimo studio di SosTariffe.it si concentra sui costi di mantenimento delle supercar, le vetture ad elevate prestazioni che circolano ad oggi sulle strade italiane e che, oltre ai costi della polizza RC Auto (e di probabili polizze accessorie) devono fare i conti anche con il superbollo, la tassa che fa incrementare, notevolmente, i costi di mantenimento per i proprietari.

SosTariffe.it ha, quindi, fatto “i conti in tasca” a 10 dei più noti calciatori del campionato di Serie A per scoprire qual è la spesa media da affrontare per il mantenimento di una supercar. Avere un’auto ad elevate prestazioni non è, di certo, un’esclusiva dei ricchissimi calciatori.
Scopri le assicurazioni auto più convenienti

Sono, infatti, tantissimi gli appassionati del mondo delle quattro ruote che sono disposti ad affrontare una spesa considerevole per poter guidare una supercar. L’unica strada da seguire per ridurre i costi di mantenimento di una supercar, non potendo ridurre la spesa legata al Superbollo, è rappresentata dalla possibilità di ridurre l’importo della polizza RC Auto e delle coperture accessorie sfruttando le migliori soluzioni disponibili sul mercato andando a confrontare i preventivi tramite il comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni auto. 

Rc auto: le spese pazze dei calciatori

I costi della polizza RC Auto, e delle coperture accessorie, che devono affrontare alcuni dei più conosciuti giocatori del campionato di serie A sono davvero notevoli. Il capitano del Napoli Marek Hamsik paga, ipotizzando un contratto assicurativo che comprenda anche le voci accessorie infortuni conducente, Kasko completa, furto incendio e tutela legale, ben 10,879 Euro all’anno per la polizza auto della sua Ferrari 458 Italia.

Con lo stesso contratto assicurativo, al secondo posto troviamo il centrocampista della Roma Radja Nainggolan che con la sua Ferrari FF DTC deve fronteggiare una spesa di 10,581 Euro per l’assicurazione. Terzo posto per il laziale Nani che presumibilmente dovrà sborsare 10.538 Euro per la sua Lamborghini Gallardo LP 550-2. 

Bollo e superbollo, altro salasso

Oltre all’assicurazione auto, i calciatori devono fare i conti con il superbollo, la tassa di possesso riservata alle vetture con potenza superiore ai 185 kw. In base alle normative vigenti, ad esempio, il difensore del Milan Bonucci deve pagare 9180 Euro per la sua Ferrari mentre Nainggolan deve pagare ogni anno 7,748 Euro. Più economico il superbollo per Icardi dell’Inter (6.340 euro per la sua Huracan Spyder) e Nani della Lazio (la Gallardo LP 550-2 gli costa circa 5.838 euro di bollo).

Automobili che valgono quanto un immobile: fino a 264.000 euro

Tra le 10 supercar prese in esame, il modello più costoso è la Ferrari FF DCT di Radja Nainggolan che costa circa 264.000 euro a cui vanno ad aggiungersi poco più di 21 mila Euro all’anno per i costi di mantenimento (circa l’8% del valore dei veicolo). La vettura più economica tra i modelli presi in esame è la Mercedes classe B T242 di Patrik Schick della Roma che vale 30.000 Euro, ma ne costa 4.010 l’anno, circa il 13% del valore del veicolo.

Se diamo uno sguardo, infine, ai costi del carburante, supponendo una percorrenza di 12.500 chilometri l’anno, Nainggolan dovrebbe pagare quasi 3 mila Euro all’anno per il rifornimento mentre Schick solo 1.209 Euro. 

 

Commenti Facebook: