Super bonus della Befana 2020 per premiare chi usa carte di credito e bancomat: ecco come funzionerà

La misura secondo le intenzioni del Governo 5S-Pd dovrebbe aiutare la lotta all’evasione. Ecco per il momento cosa si sa del funzionamento e delle condizioni del bonus Befana sui pagamenti con carta e bancomat e le linee generali della Manovra

Bonus Befana per chi usa le carte di credito

Le discussioni sulla nuova Legge di Bilancio proseguiranno ancora fino all’approvazione definitiva ma per il momento almeno è stata trovata un’intesa su alcuni dei punti caldi che hanno impegnato il confronto tra i partiti in queste settimane. Le trattative si sono concentrate in particolare sull’utilizzo del contante, sulla questione delle sanzioni ai commercianti che non si dotino di POS e sul carcere per gli evasori. Sui primi due punti però si avrà ancora tempo di approfondirli, infatti come richiesto dal M5S saranno si tratterà di provvedimenti che saranno attuati dall’estate 2020.

Per quanto riguarda il carcere per gli evasori è stato annunciato come un provvedimento che sarà incluso di certo nel decreto fiscale. Il funzionamento delle nuove sanzioni è stato illustrato dal ministro della Giustizia Bonafede e in estrema sintesi prevede delle pene anche fino a 8 anni per chi evada da 100 mila € in su.

Il Super bonus Befana, ecco cosa si sa

Per combattere il sommerso non è stato previsto però solo l’inasprimento delle pene, ma anche un intervento positivo già soprannominato da tutti i media Bonus della Befana. Cosa prevede questo provvedimento? Come dicevamo si tratta di una misura per il contrasto dell’evasione fiscale. In precedenza era anche stato descritto come un sistema di cashback sugli acquisti effettuati dai cittadini con carte di credito e bancomat.

In poche parole questo strumento, che sarà attivo da luglio 2020, consentirà a coloro che utilizzano i sistemi di pagamento elettronico di ottenere la restituzione di una parte delle somme spese. Il Bonus Befana deve il suo appellativo al fatto che entrerà effettivamente in atto il rimborso per gli utenti solo da gennaio 2021. Le prospettive del Governo stimano che questo intervento possa portare gli utenti che usano regolarmente carte e bancomat per i pagamenti da 6/7 milioni a circa 14 milioni. In totale per questo provvedimento sono state reperite risorse per circa 3 miliardi di €, questo significherebbe un bonus tra i 300 e i 500 € in media.

Quali spese saranno rimborsate

Non sono ancora stati definiti tutti i termini e le condizioni che staranno alla base del sistema di cashback e si sta anche stilando la lista degli acquisti per cui sarà valido il bonus. Visti i motivi che hanno spinto il Governo all’adozione di questa soluzione e stando alle indiscrezioni si sta valutando di inserire tra le spese quelle sostenute per pagare i conti del ristoranti, i lavori di manutenzione e di intervento di idraulici e elettricisti, ma anche i conti del meccanico e quelli di centri estetici e del parrucchiere e anche le spese mediche e del dentista potrebbero rientrare nel provvedimento. Una serie insomma di liberi professionisti che spesso sono abituati a rilasciare fatture minori o a lavorare in nero.

La speranza del Governo è insomma che i cittadini vengano incentivati da un bonus, si sta valutando di rimborsare il 19% del valore dell’importo pagato con carte elettroniche, possano diventare un valido alleato contro i furbetti della fattura.

Se non siete tra coloro che già usano quotidianamente le carte di credito o di debito come strumenti di pagamento, sarà il caso che diate un’occhiata alle migliori proposte degli istituti bancari. Se sono le spese di canone e gestione a preoccuparvi, niente paura ci sono numerose carte di credito a canone zero. Ecco le soluzioni più convenienti secondo le stime del comparatore di SosTariffe.it. Questo strumento confronta per voi le offerte presenti sui diversi siti e restituisce i risultati più in linea con i filtri da voi selezionati nella griglia di ricerca.

Scopri le carte di credito più convenienti

Le carte di credito a canone zero

In questo periodo tra le cinque migliori carte di credito che gli utenti potranno avere per un anno senza pagare costi di canone ci sono anche le American Express che in genere invece prevedono delle spese di abbonamento. Vediamo in dettaglio quali sono le proposte più vantaggiose per gli utenti ad Ottobre 2019.

1. Carta Verde American Express

Come accennato American Express propone la sua soluzione più popolare a zero spese per il primo anno, dal secondo anno invece si pagherà il tradizionale canone di 6.50 € al mese. Se si richiederà anche una carta supplementare si dovrà pagarla 10 € l’anno

Per tutte le carte American Express è necessario registrarsi sul sito dell’operatore e inserire:

  • Informazioni bancarie (IBAN, nome della tua Banca, Anno di apertura conto)
  • Documento di identità in corso di validità (Carta d’identità o Passaporto o Patente)
  • Codice Fiscale (oppure Carta d’identità elettronica o Tessera Sanitaria)

Tra i benefit offerti da questo gruppo ci sono i programmi di fedeltà come la Membership Rewards. Questo piano permette di accumulare punti con gli acquisti, 1 € speso equivale ad 1 punto nella raccolta. Più si utilizza la carta di credito più premi si ricevono. Nel catalogo dei premi ci sono buoni viaggio, voucher per le spese online e per l’acquisto in negozi convenzionati.  Alcuni dei premi sono:

  • Gift Card Zara, Ikea, Amazon e altri ancora
  • Prodotti Apple
  • Voucher Shop With Points , per ridurre il saldo della Carta: 1.000 punti = 4€
  • Voucher viaggi, da utilizzare su americanexpress.it/viaggi: 1.000 punti = 4€

In abbinamento alle soluzioni American Express può essere acquistato un servizio di assicurazione per furto o danneggiamento delle merci comprate con le carte, la polizza vi copre fino a 90 giorni dall’acquisto e per un valore di 1.300€.

Inclusi sempre nei programmi per gli utenti American Express che ne facciano richiesta anche delle specifiche assicurazioni viaggio.

Ad esempio se viene utilizzata la Carta Verde per prenotare i biglietti di un viaggio si ha diritto alla tutela per i ritardi nella consegna del bagaglio o se il vostro volo subisce ritardi o viene cancellato potrete ottenere assistenza dedicata. Con la formula Global Assist si avrà anche diritto ad un anticipo di denaro e a consulenze sia mediche che legali anche all’estero.

Con questa carta è anche attivabili il Servizio Express CashSM che consente un prelievo d’emergenza in tutto il mondo.

Per sottoscrivere uno qualsiasi dei contratti per le carte di credito American Express ci sono solo poche condizioni:

  • essere maggiorenni
  • residenti in Italia
  • possedere un conto corrente attivo
  • avere un reddito di almeno 11 mila €

Attiva Carta Verde American Express

2. Carta Oro American Express

Come la precedente soluzione anche con Carta Oro si avrà l’azzeramento del canone sul primo anno. La spesa mensile con questa carta ammonterà, dal secondo anno in poi, a 14 € al mese. Per poter richiedere questa carta dovrete dimostrare di avere un reddito annuale lordo di almeno 11.000 €, di essere residenti e di avere un conto corrente (presso le Poste e in banca).

In abbinamento alla carta Oro principale si potrà richiedere una seconda carta, anche per questa carta non si pagherà il canone per il primo anno e dal secondo le spese annuali saranno di 83€.

Tra i benefit ci sono:

  • voucher annuali da 50€ da spendere in viaggi
  • la promozione 2 per 1 nei cinema The Space
  • l’iscrizione al Club Membership Rewards

Collegato al piano Membership è anche attiva al momento una promozione ulteriore fino al 10 Dicembre.  Ogni utente che attiva una Carta Oro avrà un entry bonus pari a 50.000 punti del programma fedeltà se raggiungerà 4 mila € di spesa entro 6 mesi. I 50 mila punti corrispondono a circa 200€ che potranno essere usati come bonus sugli acquisti effettuati con la carta usando la formula Sconto Shop with Points.

Con Carta Oro è vero che aumenta il canone mensile però crescono anche i servizi offerti in abbinamento così come gli sconti proposti su alberghi e spa convenzionate. Un utente che paghi con questo strumento avrà le stesse tutele dell’assicurazione viaggio descritte in precedenza a cui si sommano 2 ingressi l’anno con Priority Pass che dà accesso a mille Vip Lounge in giro per il mondo. Il programma è valido per 4 anni dall’attivazione della carta.

Scopri Carta Oro American Express

3. Carta PAYBACK American Express

Ancora una carta di pagamento American Express e anche con questa soluzione è proposto un bonus legato ad una soglia di spesa. Per i clienti che scelgano questa carta e che spendano 1000€ nei primi 3 mesi di contratto ci saranno 6.000 punti PAYBACK. A differenza del programma Membership in questo caso 1 punto corrisponde a 2 € di spesa, però presso i negozi convenzionati con American Express si riceveranno punti doppi. I punti PAYBACK potranno poi essere riutilizzati per pagare i propri acquisti.

La carta è sempre una soluzione a canone zero, in questo caso il canone non varierà negli anni successivi, e per contratto si potrà richiedere anche una seconda carta anch’essa senza spese. Non è prevista una soglia massima di spesa e gli addebiti sono a mensili. Si posso controllare movimento e gestire le spese con l’app AMEX.  Le condizioni per ottenere la carta sono le stesse già descritte per le altre due.

Attiva Carta PAYBACK di AMEX

4. Tinaba

Anche se secondo la classifica avremmo dovuto descrivere un altro prodotto AMEX passiamo ad una carta Tinaba per mostrarvi anche altre alternative. In questo caso si tratta di una carta di debito del circuito Mastercard a canone gratuito. Non si possono ricaricare più di 12.500 € su questo prodotto.

Le commissioni sui prelievi saranno di 2 € sia in Italia che all’estero e si potranno ritirare al massimo 250 € al giorno. Potrà essere ricaricata direttamente dal proprio conto corrente senza spese per il servizio. Si può anche partecipare al programma Tinaba Friends che consente di accumulare bonus fino a 500€. Il sistema è quello classico delle formule porta un amico, per ciascuna persona che presenterete alla banca (tramite un codice che forniranno in fase di registrazione) otterrete 25 €. Questo benefit è cumulabile fino alla somma massima di 500 €.

Scopri Carta Tinaba

5. HYPE

Altra carta Mastercard è l’Hype disponibile in due versioni Start e Plus. La prima è stata eletta miglior carta dello scorso anno ed è estremamente popolare tra gli utenti. Rispetto alle altre viste sin qui è una carta con IBAN, questo significa che con questo strumento è possibile anche ricevere e inviare bonifici.

Non è previsto il pagamento di un canone annuo per Hype Start, mentre per la Plus si paga 1€ al mese (12 € l’anno) ed è tutto gestibile tramite l’app Hype.

Il limite di spesa è di 999 €, è stato adeguato ai nuovi cambiamenti in materia perché in precedenza era stata alzato fino a 2.500€. Per il prelievi da ATM non vengono applicate commissioni e si può prelevare fino a 250€ al giorno.

Attiva Carta Hype

Commenti Facebook: