Sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo

I ribassi degli immobili sono a livelli storici, le banche concedono mutui e applicano tassi d’interesse più che vantaggiosi, con comodi piani di rimborso. Perché dunque, sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo? Ecco come comprare casa a buon prezzo scegliendo quella giusta senza rischio di pignoramento.

Comprare casa senza rischio di pignoramento. Ecco i mutui più flessibili

E’ normale (e necessario) prendere tempo per comprare casa. Prima vanno consultate le agenzie immobiliari e i privati, poi bisogna vedere l’immobile, ottenere le visure, fare tutte le verifiche del caso e infine, trovare i mutui più economici. Una legge del 2016 però, ha introdotto delle novità su esecuzione forzata e vendita dell’immobile da parte della banca per insolvenza: ecco perché sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo temendo il pignoramento.

Acquistare un immobile richiede la massima attenzione, tanto nella scelta del medesimo, quanto nella scelta della banca cui ci si rivolge e nel controllo di clausole ed altre condizioni contrattuali. In questa Guida spieghiamo come svolgere tutte le pratiche senza alcun rischio.

Prima però, ecco quali sono i comportamenti degli italiani prima di acquistare casa.

Case da acquistare: 6 mesi prima di scegliere il mutuo

Sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo cercando informazioni almeno 6 mesi prima di comprare l’immobile. L’ultima ricerca del portale Immobiliare.it svela che il canale preferito per ottenere più dati possibili su rate, piano di rimborso e surroga è Internet (il 25,4% del campione) e che i soggetti più cauti sono le persone che cercano un mutuo al 100% del valore dell’immobile (il 45%). Confrontano le proposte di banche diverse per 6 mesi anche i single (29%) e le coppie senza figli (27%).

Per comparare le proposte mutuo e trovare in un click la banca più conveniente sfrutta il motore di ricerca di SosTariffe.it.
Confronta mutui online

[WIDGET-LOAN

Perché sulla case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo?

Impiegare molto tempo prima per scegliere l’istituto cui rivolgersi è un atto dovuto. In ogni caso, oggi il settore bancario gode di maggior concorrenzialità, merito soprattutto della banche online: istituti di credito che operano prevalentemente su Internet proteggendo le transazioni del cliente con accurati sistemi di sicurezza. Le banche online propongono mutui a tasso fisso o variabile, soluzioni ad hoc per le giovani coppie e per chi si appresta ad acquistare la seconda casa.

Le offerte più convenienti per il 2015 riguardavano la sottoscrizione di un mutuo al 50% del valore dell’immobile con piano di rimborso a 20 anni, cioè i casi in cui le banche applicavano interessi più bassi e rate meno onerose. La convenienza si rinnova nel 2016 con le nuove proposte prestiti: per scoprirle tutte basta utilizzare il comparatore di SosTariffe.it cliccando il bottone in fondo alla pagina.

3 consigli per comprare casa senza rischi

Visto il perché sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo, torniamo allo step precedente, ovvero, come comprare un immobile senza rischi. Questi consigli riguardano sia la ricerca della casa che la vera e propria sottoscrizione del mutuo, dove massima attenzione deve essere prestata alle clausole di pignoramento.

  1. RIVOLGERSI AD UN AGENTE IMMOBILIARE AFFIDABILE magari consultando un conoscente che si è già avvalso della sua consulenza e che possa riportarne la professionalità. L’agente raccoglie tutte le caratteristiche della casa di cui avete bisogno, facendovi visionare solo quelle che corrispondono a quanto desiderato (grandezza, locali, presenza di giardino, immobile nuovo o da ristrutturare). L’agente cura anche le visure e può verificare se sull’immobile esistono pegni, ipoteche o altri diritti vantati da terzi. Se scegliete di rivolgervi ad un privato invece, dovete aver cura di chiedere personalmente i documenti ufficiali sulla proprietà della casa e le visure.
  2. CONFRONTARE I MUTUI ONLINE per trovare la rata più bassa o la banca con le condizioni contrattuali più favorevoli, come il salto della rata nei momenti di difficoltà.
  3. CONTROLLARE LE CONDIZIONI DI PIGNORAMENTO in particolare verificando ogni clausola e postilla del contratto di mutuo e del foglio informativo. Nel 2016 infatti sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo anche per l’entrata in vigore della nuova legge.

La legge 2016 sul pignoramento immobiliare

Sulle case da acquistare gli italiani ponderano il mutuo a causa dell’eventuale presenza della c.d. clausola di inadempimento, ai sensi della quale (se sottoscritta) il mutuatario autorizza la banca a vendere casa in caso di 18 rate consecutive non pagate. In questi casi il pignoramento può avvenire anche senza una causa legale, fermo restando il diritto al ricorso.

Non tutte le banche inseriscono nei contratti di mutuo questa clausola, per questo è importante confrontare online le proposte di più istituti e verificare nelle condizioni contrattuali la presenza o meno di questa postilla.
Compara proposte mutuo

Commenti Facebook: