Streaming TV: le migliori soluzioni per guardare la TV online

Il binomio Internet e televisione sta ormai diventando il nostro standard per quanto riguarda la fruizione di contenuti audiovisivi. Sempre più spesso la nostra banda larga ci permette di trasmettere in streaming film e trasmissioni ad alta definizione con il modello dell’on demand, scegliendo cioè solo quello che veramente ci interessa.

Tv-in-streaming
Tante offerte diverse, aspettando l'arrivo di Netflix

In Italia, in attesa dell’arrivo di servizi di successo mondiale come Netflix, c’è già un’offerta abbastanza articolata di tv on demand via streaming, con diversi abbonamenti, costi e contenuti fruibili dagli utenti. Vediamoli nel dettaglio.

Sky

Sky conta un catalogo molto ampio – circa 2.500 titoli tra film, serie televisive, trasmissioni –, molte esclusive sportive e una continua ricerca di nuove tecnologie per migliorare la qualità del servizio: negli anni sono stati introdotti via via il decoder My Sky per registrare e programmare la visione dei contenuti, l’alta definizione, Sky On Demand per aggiungere all’offerta un’ulteriore lista di film, serie e show a scelta del cliente da guardare in qualsiasi momento, Sky Go per godersi la visione in mobilità, anche da tablet, PC e smartphone. Abbinata alla fibra a 100 Mbit di Fastweb, Sky permette la visione istantanea di tutti i contenuti disponibili. Il “pacchetto” televisione, telefonia e internet oggi parte al prezzo speciale di 25 euro al mese, abbonandosi online sui siti di una delle due compagnie. L’abbonamento minimo per solo Sky invece è intorno ai 19 euro.

È previsto tra pochissimo l’arrivo di River, che permetterà di fare a meno del decoder e di abbassare ulteriormente il costo dell’abbonamento.

Mediaset Premium

Concorrente numero uno di Sky, Mediaset Premium ha un catalogo molto simile all’avversario ma un decoder che registra in automatico il 90% dei contenuti trasmessi, in modo da poterli vedere quasi tutti a richiesta in qualsiasi momento. Interessante anche la compatibilità con Xbox One di Microsoft: con soli 9,90 euro al mese ci si può abbonare a Xbox Live Gold e avere accesso a tutti i contenuti Premium Play.

Infinity TV

Infinity TV è la nuova piattaforma presentata da Mediaset, con 5.000 titoli ad alta definizione a cui si può accedere con un abbonamento di soli 9,90 euro al mese. Non si tratta in realtà di vero “abbonamento”, visto che non c’è obbligo di rinnovo. Il noleggio dei singoli film va dai tre ai cinque euro e la visione può essere completata, entro 48 ore, su fino a cinque dispositivi diversi.

Cubovision

Per 14,90 euro al mese, Cubovision di Telecom offre un catalogo di 5.000 titoli on demand sempre disponibili. In particolare il servizio “brilla” sul mobile, grazie proprio alla possibilità offerta dall’operatore di sfruttare la banda del provider per guardare i programmi su smartphone e tablet senza che questo vada a intaccare la banda mensile.

iTunes

Non va poi dimenticato il servizio offerto da iTunes, l’applicazione storica per la fruizione di contenuti di Apple: film e serie noleggiabili e acquistabili con prezzi che partono dai due euro e possibilità di guardarli su tutti i propri dispositivi della mela, magari usando anche una Apple TV collegata al proprio televisore per sfruttare tutte le potenzialità dello streaming.

Commenti Facebook: