Streaming serie A: come seguire le partite

D’accordo, ammettiamolo: per qualcuno la Premiership sarà più imprevedibile e la Liga avrà i giocatori migliori, ma il fascino della Serie A non tramonta, anche se secondo una recente ricerca sono solo 4 su 10 gli italiani che si professano tifosi di una squadra specifica. Il calcio rimane infatti lo sport più seguito nel nostro Paese, e oggi sono tante le possibilità di gustarselo non solo davanti alla tv. Vediamo come.

Costi e caratteristiche delle offerte Sky, Mediaset Premium e TIM

I match più attesi, ovunque

Con la complicità della Lega Calcio, ormai abituata a praticare lo “spezzatino” delle giornate del campionato (anticipi al sabato pomeriggio e sera, a mezzogiorno della domenica, partite al pomeriggio, posticipi la domenica sera e il lunedì sera), ora è davvero possibile seguire interamente anche 5 o 6 partite per ogni turno.

Naturalmente è piuttosto difficile essere sempre davanti alla televisione di casa in queste occasioni: per fortuna c’è la tv streaming, che ci consente di guardare la partita, o perlomeno dare un’occhiatina, anche quando si è fuori o semplicemente in un’altra stanza della casa. I servizi che in Italia consentono di assistere ai match del campionato su tablet, iPhone e PC – oltre che, naturalmente, tv e smart tv casalinghe – oggi sono molti, con diversi costi e diversi vantaggi.

Il calcio in streaming con Sky

La tv in streaming con Sky si chiama, da qualche tempo, NOW TV (ex Sky Online), e offre una delle più note modalità di visione dei match di Serie A. Proprio dal 1° ottobre è stato lanciato il Pass Sport Ottobre che consente di vedere fino alla fine del mese, a un costo di 29,99 euro, tutti i maggiori eventi sportivi: tutte le partite della Serie A TIM, la Uefa Europa League, la Premier League, la Serie B, oltre a Formula 1, MotoGP, tennis, golf, volley e rugby. Il tutto senza dimenticarsi l’offerta di Sky Sport 24 e i canali inclusi nella promozione, come Sport Plus e Super Calcio.

Di norma, invece, c’è il Ticket Calcio mensile, che include a 19,99 euro la visione di tutte le partite previste nella programmazione di NOW TV nel mese di riferimento (Serie A, Serie B, Europa League). Il tutto in streaming da PC, iPad e tablet Android, Smart TV Samsung e anche le console di gioco come la PlayStation e l’XBox.
Scopri NOW TV
Per rendere la propria televisione “smart”, basta acquistare il nuovo NOW TV Box, che può essere collegato a qualsiasi televisione dotata di porta HDMI e in case ove sia presente una buona connessione a Internet in banda larga. Ovviamente il NOW TV Box serve anche per i ticket Cinema, Serie TV e Intrattenimento.

La Serie A con Mediaset Premium

Il servizio di streaming tv di Mediaset Premium è Premium Online, servizio riservato agli abbonati (a differenza di NOW TV, che non è rivolto solo ai clienti di Sky; il corrispettivo di Mediaset di NOW TV è Infinity, che però non ha un’offerta dedicata al calcio).
Scopri l’offerta Premium Online
Oltre alla Serie A, il boccone più ghiotto dell’offerta di Mediaset è naturalmente la Champions League, di cui ha acquistato i diritti esclusivi: chi vuole seguire Juventus e Napoli nel loro cammino verso Cardiff non ha altra scelta che acquistare un abbonamento per il Calcio con Mediaset Premium. Non si è però obbligati nemmeno in questo caso alla visione “da salotto”: Premium Online è disponibile infatti su Smart TV, PC, Mac, tablet, smartphone, XBox e Chromecast.

Con Premium, si hanno a disposizione tutte le partite del campionato di Serie A delle squadre Premium, ovvero Juventus, Napoli, Roma, Lazio, Inter, Milan, Fiorentina e Genoa. In più ci sono tutte le partite della Champions League in esclusiva, anche in alta definizione, oltre alla UEFA Youth League per seguire anche le squadre primavera. Infine ci sono anche tutte le partite della Ligue 1, della Coupe de la Ligue, della Scottish Premiership e Arsenal Channel.

Attualmente l’offerta più conveniente per chi vuole non solo il calcio, ma anche le Serie TV di Mediaset, i documentari e tutto lo sport è di 24 euro al mese.

Il campionato con TIM

TIM è lo sponsor ufficiale della Serie A, e non stupisce quindi che anche l’operatore telefonico metta a disposizione per i suoi utenti la possibilità di assistere alle partite del campionato.
Confronta le proposte TIM
Il pack annuale della Serie A permette di avere il meglio del calcio sul proprio smartphone o tablet, a un costo di 2,99 euro al mese: ogni turno vengono trasmesse tre partite che possono essere acquistate in blocco per 3,99 euro, IVA inclusa, oppure singolarmente, a 1,99 euro. In più l’app di TIM offre anche contributi pre e post partita, uno spazio di commenti tecnici ed approfondimenti con campioni del presente e del passato, la possibilità di consultare in modo interattivo i dati ufficiali delle partite e così via.

L’app è disponibile per tutti i dispositivi Android a partire dalla versione 4.0.3, iOS dalla versione 8.0, Windows dalla 8.x, su WP Universal: WP10. In più, anche per chi rimane legato alla cara, vecchia televisione c’è la possibilità di usare il Chromecast, il dongle di Google che trasforma in una smart tv qualsiasi dispositivo dotato di porta HDMI, in modo da vedere le partite della Serie A TIM anche a casa propria.

Commenti Facebook: