Stralcio Riforma Rc auto: Commissione Giustizia contro Camera dei Deputati

La Commissione Giustizia ha avanzato richiesta di modifica al Ddl Concorrenza introduttivo della Riforma Rc auto. A quanto pare gli sconti praticati dalle assicurazioni sarebbero una bufala, e andrebbero a solo vantaggio della compagnie. Le norme additate infatti, furono già ritenute non idonee a tutelare i consumatori, ed eliminate dal decreto “Destinazione Italia”. Ecco le cautele che gli automobilisti possono adottare per risparmiare comunque sulle polizze auto e moto.

Una legge a favore delle assicurazioni. Ecco le cautele per i consumatori

Eliminate lo scorso anno dal decreto “Destinazione Italia”, le norme di modifica al Codice delle Assicurazioni Private, sotto forma di nuova Riforma Rc auto, sono riapparse nel Ddl Concorrenza, testo legislativo che ha ricevuto il plauso di Ania, l’Associazione Nazionale delle Imprese Assicurative. Le disposizioni hanno passato il vaglio della Camera, che poco tempo fa si è pronunciata con parere favorevole. Le associazioni di tutela dei consumatori però non ci stanno, e nemmeno la Commissione Giustizia, che pochi giorni fa ha esplicitamente richiesto modifiche o lo stralcio diretto delle norme.

Riforma Rc auto: le norme da rivedere

Ecco di seguito elencate le disposizioni di cui la Commissione Giustizia e le associazioni di tutela dei consumatori chiedono la revisione:

  • Sconto Rc auto per chi accetta il risarcimento in forma specifica in luogo del risarcimento per equivalente (ovvero acconsente alla riparazione del veicolo presso officine convenzionate con la compagnia in luogo dell’indennizzo monetario per valore del danno) e per chi rinuncia all’istituto della cessione del credito;
  • Obbligo di identificare i testimoni sul luogo del sinistro pena l’impossibilità di fornire le loro generalità in seguito, in particolare in sede giudiziaria nelle cause avviate contro l’impresa assicurativa per ottenere il risarcimento del danno;
  • Sconti dalle assicurazioni per chi installa una scatola nera sul veicolo (black box), quel dispositivo che registra le dinamiche dei sinistri e permette, alle compagnie assicurative, di stabilire eventuali responsabilità del cliente;
  • Norma introduttiva della nuova disciplina sul danno non patrimoniale per lesioni di non lieve entità e di lieve entità, che potrebbe consentire di dimezzare i risarcimenti per danno biologico.

Confronta preventivi RC auto

La Commissione Giustizia, intravede nelle norme della Riforma Rc auto una grave limitazione delle capacità contrattuali degli assicurati. Per conoscere gli esiti della richiesta di modifica, bisognerà attendere notizie ufficiali dalle sedi governative, o tenersi aggiornati iscrivendosi alla newsletter. Cosa possono fare i consumatori nell’attesa? Per risparmiare su polizze auto ed Rc moto, il primo passo è confrontare i preventivi assicurazioni online dal nostro portale per trovare l’offerta più economica.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: