Storie su Google: come funzionano le Amp Story

Dopo aver lanciato nel corso del 2015 le AMP, le Accelerated  Mobile Pages, ovvero pagine in grado di caricarsi in modo extra-rapido durante la navigazione da smartphone, Google si prepara a diffondere su scala internazionale le nuove Storie, una soluzione già adottata da servizi come Instagram e Snapchat. Ecco come funzionerà una nuova AMP Story. 

Google è pronta a rivoluzionare il modo di accedere alle notizie da smartphone

Google punta a rinnovare, ulteriormente, il suo motore di ricerca andando ad introdurre una soluzione inedita che, nel corso del prossimo futuro, potrebbe andare a rinnovare radicalmente il sistema di fruizione dei contenuti. Si tratta delle Storie, un nuovo sistema per raccontare notizie utilizzando immagini e brevi video che rappresenta un chiaro riferimento a quanto già disponibile su social network come Snapchat e Instagram.

Le Storie, in questi ultimi anni, sono diventati il mezzo di comunicazione preferito dagli utenti tanto che anche Facebook le ha introdotte, per ora senza ottenere un particolare successo. L'applicazione del formato delle Storie anche alle news rappresenta un passo in avanti davvero importante per tutto il settore dell'informazione digitale.
Scopri le migliori tariffe per smartphone

Gli editori potranno utilizzare lo strumento della AMP Story per raccontare una notizia sfruttando una o più immagini particolarmente significative o brevi video,  accompagnati da frasi, che saranno disponibili su tutti i dispositivi mobili permettendo così agli utenti di accedere, in modo rapido, ai contenuti ed alle notizie.

Storie per le news: il punto di vista di Google

Secondo gli sviluppatori di Google: "Alcune storie vengono raccontate meglio con le parole mentre altre possono essere espresse in modo più efficace tramite immagini e video sui dispositivi mobili gli utenti navigano fra numerosi articoli ma approfondiscono pochi di questi. Immagini, video e grafiche aiutano gli editori a cogliere l’attenzione dei lettori in modo veloce e a mantenerli coinvolti con informazioni immersive e facilmente fruibili".

Ad essere coinvolti nel progetto, in un primo momento, saranno tutti i principali editori nordamericani. Le nuove Storie di Google per le news sono però destinate ad espandersi, progressivamente, su scala internazionale. Staremo a vedere in che modo questo nuovo strumento di informazioni di Google andrà a conquistare gli utenti di tutto il mondo.
 

Commenti Facebook: