Spotify o Music Unlimited? Guida alla scelta

I servizi di musica in streaming rappresentano, ad oggi, il vero punto di riferimento dell’intero mercato musicale. Gli utenti, già da diverso tempo, preferiscono ascoltare musica in streaming invece che acquistare un CD o un album in versione digitale. Tra le soluzioni migliori del mercato troviamo Spotify, da tempo leader del settore, e il nuovo Music Unlimited, la proposta di Amazon per ascoltare musica. Ecco una guida alla scelta tra queste due soluzioni. 

Ecco una guida alla scelta del miglior servizio di musica in streaming

Il settore della musica in streaming offre tantissime soluzioni davvero molto interessanti. Tra i tanti servizi disponibili, Spotify e il nuovo Music Unlimited di Amazon rappresentano due delle principali alternative. Scegliere il servizio più adatto alle proprie esigenze richiede, in ogni caso, un’attenta valutazione.

Entrambi i servizi di musica in streaming offrono una struttura oramai definita, con la possibilità per gli utenti di accedere a tantissime canzoni da ascoltare e riascoltare senza limiti anche tramite i dispositivi di telefonia mobile come smartphone e tablet. Entrambi i servizi offrono suggerimenti di ascolto personalizzati, basati sui gusti reali dell’utente. Ecco i dettagli dei servizi ed i relativi costi.

Spotify

Partiamo da Spotify. Da anni, Spotify rappresenta il punto di riferimento dell’intero settore dello streaming musicale, puntando su un catalogo sempre più ricco, su un’ottima integrazione con i social network, per condividere brani e scoprire nuovi artisti, tantissime playlist già pronte per poter ascoltare musica senza problemi e un servizio premium che elimina le pubblicità durante lo streaming, offrendo una qualità ancora migliore del servizio.

Spotify Premium ha un costo di 9,99 Euro al mese. Il servizio è disponibile anche in versione For Family al costo di 14,99 Euro al mese. Questa seconda versione è un abbonamento “famiglia” che permette di avere una sola sottoscrizione per 6 differenti account riservati ad utenti residenti allo stesso indirizzo. Per gli studenti, inoltre, Spotify Premium è disponibile con uno sconto del 50% e un costo mensile di 5 Euro. Per attivare l’abbonamento studenti sarà necessario completare un procedimento per la verifica dell’identità. Tutte le versioni “premium” di Spotify includono un mese di prova gratuita, che permette agli utenti di testare a dovere il servizio.

La versione Free di Spotify presenta diverse limitazioni e include interruzioni pubblicitarie. La riproduzione della musica da smartphone è, inoltre, casuale. Per accedere ai propri brani e alle proprie playlist è necessario sottoscrivere la versione Premium che, ribadiamo, non ha un obbligo di rinnovo e permette un elevato livello di personalizzazione.
Scopri le migliori tariffe per smartphone

Amazon Music Unlimited

Amazon Music Unlimited ripropone una struttura molto simile a quella di Spotify. Per i nuovi iscritti al servizio è previsto un periodo di prova gratuita di 30 giorni a cui fa seguito un abbonamento mensile, senza vincoli di rinnovo, a 9,99 Euro. Da notare che è previsto uno sconto per i clienti Amazon Prime, il servizio premium di Amazon che permette di sfruttare gratuitamente le consegne in un giorno dei prodotti acquistati dallo store e di accedere al servizio Prime Video che offre serie TV e film in streaming.

Chi ha un abbonamento Amazon Prime può, infatti, scegliere di attivare un abbonamento annuale ad Amazon Music Unlimited al costo di 99,99 Euro andando così a non pagare, di fatto, due mesi. Anche qui abbiamo la possibilità di attivare un abbonamento famiglia sempre per 6 differenti account al costo di 14,99 Euro al mese. Per i clienti Amazon Prime vi è, inoltre, la possibilità di attivare un abbonamento annuale a 149 Euro una tantum, risparmiando anche in questo caso due mesi.

Di fatto, quindi, Music Unlimited risulta particolarmente conveniente per i clienti Amazon Prime che desiderano attivare un abbonamento annuale. Con questa soluzione si vanno a risparmiare due mensilità con un risparmio di 20 Euro per l’account singolo e di 30 Euro per l’account famiglia. Ricordiamo che Amazon Prime ha un costo di 19,99 Euro all’anno. 

Oltre alle spedizioni in un giorno gratis, disponibili su oltre 1 milione di prodotti, Amazon Prime offre l’accesso a Prime Video, al servizio Prime Foto che consente lo storage illimitato di foto. Gli utenti Prime possono, inoltre, accedere con 30 minuti d’anticipo alle offerte lampo di Amazon.it.

Entrambi i servizi “premium” (Spotify Free non ha questa funzione) consentono di scaricare sul proprio dispositivo i brani da ascoltare anche offline andando così a risparmiare sull’utilizzo di traffico dati. Grazie a questa funzione sarà possibile ascoltare musica senza limiti anche quando non si ha una connessione a disposizione come, ad esempio, durante un viaggio in aereo.

Apple Music

La sfida tra Spotify e Music Unlimited presenta un terzo incomodo, Apple Music, il servizio dell’azienda di Cupertino che è disponibile su tutti gli iDevices, da iPhone ad iPad passando per iMac, MacBook e Apple TV. Il servizio è disponibile anche su PC tramite iTunes, sulle auto compatibili con Car Play e, soprattutto, su tutti gli smartphone e i tablet con sistema operativo Android tramite l’apposita app scaricabile dal Play Store.

I prezzi di Apple Music sono i seguenti:

  • Abbonamento mensile di 9,99 Euro;
  • Abbonamento mensile famiglia (per 6 account) di 14,99 Euro;

In entrambi i casi è prevista una prova gratuita di tre mesi per i nuovi clienti. Ricordiamo che Spotify e Unlimited Music offrono un periodo di prova gratuita per i nuovi clienti di un mese.  Anche in questo caso troviamo, inoltre, la possibilità per gli studenti di sfruttare uno sconto del 50% sul canone mensile. Apple Music è un’eccellente soluzione, soprattutto per chi utilizza i vari dispositivi dell’azienda di Cupertino, offrendo un catalogo di musica molto ricco.

Commenti Facebook: