Spotify acquista The Echo Nest

Spotify ha annunciato l’acquisizione della The Echo Nest, una società americana che gestisce una buona parte delle internet radio presenti su scala internazionale, e che è il “braccio” che muove alcuni dei servizi più noti dagli utilizzatori di smartphone & co.: Pandora, Rdio, Twitter Music, iHeart Radio e Nokia Mix Radio.

Spotify prepara il suo ingresso nei listini dei mercati regolamentati
Spotify prepara il suo ingresso nei listini dei mercati regolamentati

In maniera non dissimile a quanto già realizzato da altri servizi, The Echo Nest utilizza algoritmi specifici per poter generare dei database personalizzati sulla propria utenza, garantendo a ognuno degli utilizzatori la possibilità di poter fruire di alternative ritagliate in maniera pianificata sui propri gusti. Le playlist possono essere salvate sui propri dispositivi mobili, e condivise tramite i social network.

Confronta le offerte internet mobile»

Secondo quanto precisato da Spotify, anche in seguito all’acquisizione le API di The Echo Nest rimarranno a disposizione gratuite degli sviluppatori, permettendo così sviluppi futuri a tutte le internet radio che hanno già utilizzato dei servizi della società ora oggetto di acquisto.

Grande soddisfazione è stata espressa dall’azienda acquisita, che per voce del proprio top management si è detta entusiasta di entrare a far parte di Spotify. L’acquisizione, affermava poche ore fa Paul Lamere, di The Echo Nest, non chiude tuttavia la disponibilità libera delle API, come sopra anticipato.

Commenti Facebook: