Sperimentato a Bolzano un laser per individuare i veicoli irregolari

Chi circola senza revisione o senza Rc auto è un pericolo per gli altri e deve essere fermato“. Queste le parole del vice comandante della Polizia Municipale di Bolzano Martin Schwienbacher, che dopo aver sperimentato con successo un nuovo dispositivo in grado di controllare la regolarità assicurativa dei veicoli in circolazione valuta positivamente un investimento di circa 10.000 Euro per l’acquisto dei dispositivi.

Approdata in Italia una nuova tecnologia in grado di scovare chi non paga la Rc auto

Il Comando della Polizia Municipale di Bolzano sta sperimentando un laser che in tre secondi è in grado di verificare se si è fatta la revisione e se è stata pagata l’assicurazione. Secondo dati recenti, gli automobilisti bolzanini si classificherebbero ai primi posti della classifica italiana per il rispetto delle norme della strada; tuttavia, grazie al test effettuato in una sola ora di controlli, sono stati scovati in città ben dieci veicoli irregolari.

Il dispositivo utilizzato a Bolzano è in grado di rilevare la targa del veicolo, di interrogare la Banca Dati del Ministero dei Trasporti e di comunicare entro tre secondi un segnale di allerta sul display wireless della pattuglia su strada affinché possa fermare il veicolo ed effettuare i controlli. In sostanza se la targa letta dal sensore non risulta in regola, la pattuglia ferma l’automobilista e gli contesta immediatamente l’infrazione. La nuova tecnologia si rivela un ottimo rimedio stante l’aumento di automobilisti e motociclisti che circolano in condizioni di irregolarità, specialmente quelli sprovvisti di una polizza Rc auto.
Confronta preventivi RC auto

Il vice comandante Martin Schwienbacher relativamente alla città di Bolzano afferma: “Soltanto l’anno scorso la Polizia Municipale del capoluogo ha sanzionato 628 automobilisti perché non erano in regola con la revisione del loro veicolo. In più ne abbiamo trovati più di 400 non in regola con l’assicurazione” e aggiunge “Sempre più spesso ci imbattiamo in chi non ha il tagliando della Rc auto in regola: si va da chi semplicemente non ha pagato in tempo fino ai casi peggiori“. I dati provenienti da Bolzano, segnalano come siano in aumento i comportamenti che mettono a repentaglio la vita delle altre persone, primo fra tutti il non effettuare la revisione del veicolo. Per quanto riguarda l’assicurazione invece, crescono i casi di contraffazione: c’è chi ritocca a penna la validità della polizza e chi fa una scansione del vecchio tagliando ritoccandolo al computer.

Contrariamente ai dispositivi elettronici finora utilizzati in Italia, la tecnologia sperimentata dal Comando della Polizia Municipale di Bolzano non necessita di omologazione ed è idonea ad abbreviare notevolmente i tempi di controllo. Insomma, a quanto pare il laser testato è una tecnologia efficace per contrastare comportamenti illeciti. Il costo del macchinario? 10.000 Euro.

Commenti Facebook: