MICRO SIM e NANO SIM: ecco come adattarle

A volte acquistare un nuovo smartphone significa anche dover cambiare la propria SIM card “classica” con standard differenti, sempre più ridotti: pensiamo, infatti, alle micro SIM o alle minuscole Nano SIM, ormai presenti nella maggior parte dei telefonini avanzati di oggi. C’è chi si avventura nel taglio manuale della SIM, seguendo tutorial o acquistando kit per il taglio, ma il rischio di rovinare la scheda è alto.

Ecco i prezzi previsti dalle principali compagnie telefoniche

Come fare, quindi, per sostituire la SIM in MICRO SIM o NANO SIM senza cambiare il numero di telefono e in piena sicurezza? Le compagnie telefoniche ne prevedono la sostituzione: basterà recarsi presso un negozio autorizzato del vostro carrier e fare la richiesta. Vi verrà data una MICRO o NANO SIM che nel giro di qualche decina di minuti sarà attiva con il vostro numero e con tutte le tariffe cellulari e le promo che avete sottoscritto, credito compreso.

L’ormai vecchia SIM, invece, smetterà di funzionare (praticamente come accade con la portabilità del numero). Di solito sostituire una SIM per una micro SIM o nano SIM costa circa 10 euro.

Verificate con attenzione quale tipologia di scheda supporta il vostro nuovo smartphone e se non siete certi fatevi aiutare dallo stesso commesso del punto vendita a cui vi rivolgerete. In questo modo eviterete di sbagliare nell’acquisto.

Vi ricordiamo, inoltre, che nel caso in cui torniate ad un telefono che supporta la SIM standard, non dovrete spendere ulteriore denaro per cambiare la MICRO o la NANO SIM: in commercio si trovano degli adattatori perfetti che vi permetteranno di utilizzare le mini schede anche in questi terminali. Il costo degli adattatori è generalmente irrisorio, ma quasi sempre viene incluso nell’acquisto della MICRO o della NANO SIM dallo stesso operatore.
Confronta Offerte Telefonia Mobile »

Metodi alternativi e soluzioni fai da te: quanto sono sicure? 

In alcuni negozi viene effettuato il taglio della sim card con uno strumento adeguato per questa operazione, trasformando la vecchia sim card in altri formati (o la MICRO SIM in NANO SIM). In questi casi il servizio viene fornito gratuitamente o anche pagando una somma irrisoria (1 o 2 euro).

Gli utenti più pratici, inoltre, provvedono al taglio della sim autonomamente: se fate delle ricerche più o meno approfondite in rete troverete diversi tutorial su come adattarla ai vari formati per essere utilizzata con i nuovi smartphone. Ovviamente non stiamo parlando di pratiche ufficiali, né sicure: un taglio errato della scheda, un errore di pochi millimetri, infatti, potrebbe rendere la sim card inutilizzabile, quindi sarete costretti a dovervi recare presso un negozio per risolvere il problema, con il rischio di perdere numero e informazioni all’interno del chip.

Il nostro consiglio, quindi, è di affidarvi ai canali ufficiali per la sostituzione della sim card: cercare di risparmiare pochi euro, infatti, potrebbe avere dei rischi. Se, però, preferite comunque non pagare per un servizio di sostituzione della sim, utilizzate strumenti adeguati a tale operazione e soprattutto salvate le informazioni all’interno di essa (prime fra tutti quelle sui contatti, quindi i numeri di telefono della rubrica) su altri supporti (ormai gli smartphone consentono il salvataggio rapido non solo sulla memoria interna del telefono, ma anche la sincronizzazione via Internet, per avere i numeri al sicuro da eventuali problemi hardware e/o software) prima di effettuare il taglio.

Vi ricordiamo che su SosTariffe.it avete come sempre la possibilità di confrontare le migliori tariffe cellulari del momento in pochi click: basterà impostare i filtri di ricerca in base alle vostre esigenze e necessità e tra i risultati otterrete le migliori offerte del momento, che vi consentiranno di risparmiare fin da subito sulla spesa settimanale o mensile per quanto riguarda la telefonia mobile. Ovviamente cambiando operatore avrete una sim card nuova di zecca con il formato che richiederete, senza dover pagare somme aggiuntive rispetto a quanto previsto dalla promozione che sottoscriverete.
Scopri le offerte del momento per il cellulare »

Commenti Facebook: