Sospensione polizza auto, la guida completa

Accade che, per motivi di vario genere, ci sia bisogno di interrompere il pagamento dell’assicurazione. Come avviare la sospensione polizza auto? La guida completa alla modifiche più comuni nei contratti Rca la trovate qui, accanto ai consigli su quando conviene sospendere e in che modo avviare la pratica presso la vostra compagnia assicurativa.

Come interrompere l'assicurazione per inutilizzo dell'auto

Avete acquistato l’Rca annuale, avete confrontato i preventivi assicurazioni online e scelto la polizza più economica e completa. D’improvviso però l’auto non serve più: avete organizzato le ferie, o semplicemente vi trovate più vicini al luogo di lavoro e guidare risulta più stressante che utile. Si può avviare la sospensione polizza auto? Questa guida completa all’interruzione assicurazione illustra in modo pratico quando e come chiederla. 
Confronta assicurazioni auto

Guida completa alla sospensione polizza auto

Chi l’ha detto che una volta pagata l’assicurazione non può essere modificata? Le compagnie sanno che i propri clienti hanno esigenze di vario tipo e che alcuni imprevisti necessitano cambiamenti repentini nell’utilizzo della polizza Rca. La richiesta più frequente riguarda la sospensione polizza auto per alcuni mesi, domandata dai più in queste circostanze:

  • vacanze a lungo termine;
  • riavvicinamento al luogo di lavoro;
  • utilizzo di mezzi di trasporto diversi  o stagionali come la moto e il camper.

Più in generale l’interruzione dell’assicurazione risulta necessaria quando l’auto rimane inutilizzata, ferma in garage per un lungo periodo. La domanda in questi casi sorge spontanea: perché pagare il premio se non viene sfruttato? Ma può essere formulata in modo più corretto in questi termini: posso utilizzare il premio pagato quando l’auto rimane ferma per il periodo di copertura successivo?

La risposta è sì.

Lo strumento fornito dalle compagnie per venire incontro alle esigenze degli assicurati si chiama sospensione dell’assicurazione auto

Come funziona l’interruzione dell’assicurazione

La sospensione polizza auto può essere chiesta per un periodo che va da minimo 3 mesi a massimo 12 mesi (1 anno). L’opzione è attivabile soltanto da cui ha acquistato l’Rca annuale, per converso le polizza temporanee, settimanali, mensili o che riguardano coperture di validità inferiore a 3 mesi rimangono escluse. Ammesso che solo le polizze annuali possono essere interrotte, ciò non vale per tutti gli assicurati perché tale possibilità è concessa soltanto entro alcuni limiti.

L’interruzione dell’assicurazione può essere chiesta solo da chi è in regola con i pagamenti, cioè da chi ha già versato interamente il premio annuale o chi ha adempiuto tutte le rate dell’assicurazione. La compagnia in sostanza, deve garantirsi che il cliente non utilizzi la sospensione per evadere i pagamenti. Per questo motivo la maggior parte delle imprese la ammette solo se l’assicurazione ha almeno 3 mesi di validità residua, e, sempre per tutelarsi, solo se il veicolo non è in leasing o sotto altra tipologia di finanziamento (a meno che non si ottenga il consenso della finanziaria).

E’ importante sapere che la polizza deve essere riattivata obbligatoriamente entro 12 mesi, o si rischia di perdere la classe di merito attribuita per l’anno assicurativo trascorso, ma non solo. Chi opta per la sospensione polizza auto, grazie a questa guida completa, sa anche che per il periodo in cui l’Rca viene interrotta non potrà guidare o lasciare in sosta il veicolo in aree pubbliche, pena le sanzioni di legge per mancanza di assicurazione obbligatoria. Interruzione dell’assicurazione infatti equivale ad assenza di assicurazione.

Il grande vantaggio della sospensione sta nel fatto che il premio già pagato viene congelato, e può essere utilizzato alla riattivazione per coprire le mensilità residue.

Come attivare la sospensione polizza auto

Una guida completa alla sospensione polizza auto deve illustrare come procedere concretamente per inoltrare la richiesta alla compagnia. Se l’interruzione è opzione prevista dal contratto, basterà seguire le indicazioni contenute nell’accordo di polizza. In generale bisogna inviare un fax oppure una raccomandata a/r all’impresa contenente gli estremi della polizza, l’intestatario e la volontà di interrompere la copertura dal giorno X al giorno Y. A questo punto basterà attendere la convocazione in agenzia per restituire il certificato di assicurazione e la carta verde, documenti che verranno riconsegnati alla riattivazione.
Confronta preventivi RC auto

Commenti Facebook: