Social card 2015: cos’è e come richiederla

Coloro che hanno perso il posto di lavoro o risultano disoccupati possono richiedere la Social Card Disoccupati 2015, una nuova forma di sussidio economico stabilita dal Governo ed erogata attraverso un bonus economico bimestrale. L’importo che si riceve nella social card varia tra i 231 e i 404 euro al mese. Ecco come richiederla.

social card disoccupati 2015
Come richiedere la Social Card per disoccupati

La Social Card Disoccupati 2015 è una sorta di carta ricaricabile, sulla quale ogni 2 mesi viene accreditato un bonus tra i 231 ai 404 euro mensili, a seconda della composizione nucleo familiare. Il bonus viene erogato per un periodo massimo di 12 mesi a partire dal primo accredito.

La carta è dotata di banda magnetica e microchip, e possiede un pin segreto da digitare per effettuare pagamenti.
Confronta Tariffe e Risparmia

Requisiti per chiedere la social card disoccupati 2015

  • essere cittadino italiano o comunitario;
  • essere cittadino extracomunitario con regolare permesso di soggiorno CE residente da almeno 1 anno nel Comune in cui si presenta la domanda;
  • essere residente in una delle seguenti regioni italiane: Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Molise e Campania, e/o nei Comuni di Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona.

Inoltre, ci sono dei requisiti riguardanti la situazione economica del nucleo familiare perché è necessario presentare anche un Modello ISEE 2015, e cioè:

  • avere un ISEE pari o inferiore a 3.000 euro;
  • possedere un patrimonio mobiliare inferiore a 8.000 euro;
  • 
se si percepiscono indennità previdenziali o assistenziali non devono superare i 600 € mensili;
  • non bisogna possedere autoveicoli immatricolati nell’ultimo anno;
  • 
non bisogna possedere nessun autoveicolo superiore a 1300cc di cilindrata immatricolato negli ultimi 3 anni;
  • 
non bisogna possedere nessun motoveicolo superiore a 250cc immatricolato negli ultimi 3 anni;
  • se si possiede una casa di proprietà come prima abitazione il suo valore IMU deve essere inferiore a 30.000 €;

Per quanto riguarda le condizioni lavorative da rispettare per presentare domanda, bisogna che:

  • i componenti del nucleo familiare in età attiva (15-66 anni) risultino senza lavoro;
  • almeno 1 componente del nucleo familiare deve aver perso l’occupazione negli ultimi 3 anni
.

Oppure:

  • 1 o più componenti del nucleo con redditi da lavoro dipendente o da tipologie contrattuali flessibili, il reddito complessivo in questo caso del Nucleo Familiare non deve superare i 4.000 € negli ultimi 6 mesi;
  • nel nucleo familiare deve essere presente almeno un minore di 18 anni fiscalmente a carico.

Importo della Social Card Disoccupati 2015

  • Famiglie composte da 2 membri: l’Importo mensile è di 231 euro;
  • famiglie composte da 3 Membri: l’Importo mensile è di 281 euro;
  • famiglie composte da 4 membri: l’Importo mensile è di 331 euro;
  • famiglie composte da 5 o più membri: l’Importo mensile è di 404 euro.

Come richiedere la social card 2015

Coloro in possesso dei requisiti sopramenzionati potranno fare domanda per il rilascio della Social Card Disoccupati 2015 scaricando o richiedendo personalmente il modulo per la richiesta nel proprio comune. Una volta preparata tutta la documentazione necessaria bisognerà recarsi presso un Ufficio Postale abilitato per iniziare la pratica di richiesta della Social Card.

L’ufficio postale invierà la richiesta all’INPS che procederà ai consueti controlli e verifiche. Se la domanda avrà esito positivo, la Social Card potrà essere ritirata presso lo stesso ufficio postale.

Risparmiare sulle utenze domestiche oggi

Infine, a chi non rientra nei requisiti o vuole risparmiare ancora di più, ricordiamo che è possibile tagliare le spese domestiche notevolmente cambiando fornitore.

Ad esempio, con le offerte energia elettrica del mercato libero si possono risparmiare fino a 145 euro circa, e sul gas altri 140 euro. Ancora di più si può tagliare le spese per la connessione internet con una nuova offerta ADSL e telefono, soprattutto dopo l’ultimo aumento del canone Telecom di novembre.
Scopri le migliori offerte ADSL

Per identificare le offerte più convenienti, rimandiamo ai nostri comparatori gratuiti di tariffe.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: