SMS troppo cari? Ecco la soluzione

Gli operatori italiani hanno applicato le direttive dell’Unione Europea in merito al calo delle tariffe per sms, chiamate e navigazione in roaming. In Italia assistiamo ad una situazione a dir poco ridicola per quanto riguarda gli sms, le galline dalle uova d’oro per gli operatori.

Gli sms verso i paesi membri dell’UE, dal 1 luglio, costano massimo 13,2 centesimi di euro. Il prezzo base di un sms nazionale si aggira intorno ai 15 centesimi di euro.

Ciò significa che paghiamo di più per un sms inviato dall’Italia che verso un paese estero. Questa sottile – ma per questo non importante – differenza tariffaria lascia davvero di stucco.

Non tutte le tariffe prevedono un costo medio di 15 centesimi: gli operatori minori cercano di puntare a tariffe accattivanti e spingono con un prezzo degli sms attorno ai 10-12 centesimi.

Inoltre per uso intensivo dei messaggini spesso verso un unico operatore ci sono vantaggiose offerte da poter attivare ( gente di 3, noi wind, noi 2 wind, tim in 2, tim tribu, infinity sms) anche se prevedono un costo mensile. E’ conveniente solo per grandi numeri e in particolari condizioni.

Vodafone ha iniziato con la tariffa Vodafone Basic a offrire tariffe nazionali più convenienti ma perchè aspettare, si può evitare di pagare di più grazie a Skebby: è possibile risparmiare mandando sms via Internet, con Skebby, un programmino da installare sul cellulare: le tariffe partono da 6 centesimi per l’Italia e sono di 11 centesimi per l’estero.

ri italiani hanno applicato le direttive dell’Unione Europea in merito al calo delle tariffe per sms, chiamate e navigazione in roaming. In Italia assistiamo ad una situazione a dir poco ridicola per quanto riguarda gli sms, le galline dalle uova d’oro per gli operatori.

Gli sms verso i paesi membri dell’UE, dal 1 luglio, costano massimo 13,2 centesimi di euro. Il prezzo base di un sms nazionale si aggira intorno ai 15 centesimi di euro.

Ciò significa che paghiamo di più per un sms inviato dall’Italia che verso un paese estero. Questa sottile – ma per questo non importante – differenza tariffaria lascia davvero di stucco.

Non tutte le tariffe prevedono un costo medio di 15 centesimi: gli operatori minori cercano di puntare a tariffe accattivanti e spingono con un prezzo degli sms attorno ai 10-12 centesimi.

Inoltre per uso intensivo dei messaggini spesso verso un unico operatore ci sono vantaggiose offerte da poter attivare ( gente di 3, noi wind, noi 2 wind, tim in 2, tim tribu, infinity sms) anche se prevedono un costo mensile. E’ conveniente solo per grandi numeri e in particolari condizioni.

Vodafone ha iniziato con la tariffa Vodafone Basic a offrire tariffe nazionali più convenienti ma perchè aspettare, si può evitare di pagare di più grazie a Skebby: è possibile risparmiare mandando sms via Internet, con Skebby, un programmino da installare sul cellulare: le tariffe partono da 6 centesimi per l’Italia e sono di 11 centesimi per l’estero.

Commenti Facebook: