Smartphone sempre più internet e meno telefonate

L’Inchiesta lanciata dal New York Times, per indagare se e in quale misura si stiano modificando per chi possiede uno smartphone i trend di consumo degli utenti a livello mondiale, ha rivelato che il peso del traffico mobile è maggiore per chi ha un abbonamento su banda larga, attualmente 400 milioni su 4,6 miliardi di abbonamenti globali.

I dati relativi al traffico erano già stati evidenziati dalla società svedese Ericsson a marzo durante la Convention Ctia Wireless.

Sono cifre importanti, come sottolinea dal New York Times Jenna Wortham che comunica inoltre come il mezzo di comunicazione stesso stia cambiando, spostandosi sempre in maggior misura sulla comunicazione basata sui dati.

Dati relativi al mercato americano mostrano infatti come stiano scendendo gli SMS inviati mensilmente dai teenagers statunitensi a fronte dell’aumento dei post su Facebook Mobile.

lanciata dal New York Times, per indagare se e in quale misura si stiano modificando per chi possiede uno smartphone i trend di consumo degli utenti a livello mondiale, ha rivelato che il peso del traffico mobile è maggiore per chi ha un abbonamento su banda larga, attualmente 400 milioni su 4,6 miliardi di abbonamenti globali.

I dati relativi al traffico erano già stati evidenziati dalla società svedese Ericsson a marzo durante la Convention Ctia Wireless.

Sono cifre importanti, come sottolinea dal New York Times Jenna Wortham che comunica inoltre come il mezzo di comunicazione stesso stia cambiando, spostandosi sempre in maggior misura sulla comunicazione basata sui dati.

Dati relativi al mercato americano mostrano infatti come stiano scendendo gli SMS inviati mensilmente dai teenagers statunitensi a fronte dell’aumento dei post su Facebook Mobile.

Commenti Facebook: