Smartphone, Internet key o mobile wi-fi: le migliori soluzioni per connettersi in vacanza

Potersi connettere a Internet anche al mare o in montagna significa non dover rinunciare a tutte quelle funzionalità che sfruttiamo quotidianamente, dalla messaggistica ai social network, passando per lo streaming audio e video. Una bella comodità, proprio quando si ha più tempo libero a disposizione. Le modalità per collegarsi in vacanza sono tante e vanno analizzate con cura, in modo da trovare quelle più adatte a ogni nostra esigenza.

Beach-PC
Tra Internet Key, Mobile Wi-Fi e tethering, ecco come connettersi anche in vacanza

Internet col cellulare: 3G, 4G, 4G+

Fino a qualche anno fa navigare con lo smartphone era tutt’altro che consigliabile: anche lasciando stare la bassissima qualità degli schermi paragonati a quelli di oggi, le connessioni lente e instabili erano all’ordine del giorno, e i prezzi decisamente alti. Oggi l’evoluzione degli standard di trasmissione ha messo in mano agli utenti la possibilità di usufruire della Rete a grande velocità, con prestazioni comparabili e anche superiori a quelle di un’ADSL per un prezzo limitato, con l’unico vincolo dei GB di traffico consentiti dalle diverse offerte.

Il 3G, lo standard che ha rappresentato una vera rivoluzione nel nostro modo di collegarci a Internet, proprio in questi mesi sta venendo progressivamente affiancato dal 4G o LTE, e per i più fortunati, che vivono in zone ad alta copertura come le grandi città, dal 4G+ o 4G Plus o LTE Advanced, con velocità in download e upload a livello delle migliori connessioni in fibra ottica. E l’evoluzione non accenna a fermarsi, con la prossima iterazione delle connessioni mobili, il 5G, attesa per il 2020.

In più, gli operatori italiani stanno investendo molto sulla copertura più rapida e capillare possibile delle zone di villeggiatura: già ora, in altre parole, è possibile con un tablet o uno smartphone dotato di Internet mobile guardare video ad alta definizione, ascoltare musica in streaming senza limiti oppure collegarsi al proprio account cloud sotto l’ombrellone o in cima alla vetta più alta.

Internet col cellulare è uno dei metodi più popolari per connettersi in vacanza. Attenzione, però: non tutti gli operatori supportano il tethering, cioè l’uso dello smartphone collegato al computer come se fosse un modem, e quindi prima di partire è necessario informarsi bene su tale possibilità, soprattutto se si preferisce usare il PC e non gli schermi ridotti di un dispositivo mobile.

Come scegliere l’Internet key

Per chi ha un computer e non può usare il tethering con il suo cellulare, oppure ha pochi GB sul proprio abbonamento o ricaricabile, una buona soluzione per connettersi in vacanza è rappresentata dalle Internet key, che sempre più spesso vengono abbinate agli abbonamenti ADSL o fibra ottica casalinghi per offrire al cliente la possibilità di collegarsi senza spendere ulteriore denaro, portandosi dietro, in pratica, la connessione di casa. La connessione avviene tramite una comune porta USB e la chiavetta Internet, quando non è legata a uno specifico operatore, può essere acquistata a un buon prezzo in alcuni popolari marketplace online.

Alle Internet Key va abbinato un piano per il traffico dati: di solito questi possono essere sia ricaricabili (con un costo orario e un eventuale scatto di connessione a intervalli regolari, perfetti per l’uso saltuario) o in abbonamento, con un certo numero di GB al giorno, alla settimana o al mese e condizioni vantaggiose per il traffico extra-soglia.

Le migliori offerte mobile wi-fi

La terza possibilità per la connessione in vacanza è offerta dal mobile wi-fi. Si tratta di dispositivi di dimensioni ridotte che permettono di creare una rete wi-fi ad alte prestazioni, a cui possono collegarsi più dispositivi per velocità di tutto rispetto sia in download che in upload. Si tratta forse della soluzione più consigliata per chi vuole ricreare da vicino l’ecosistema casalingo, ad esempio perché ha bisogno di lavorare o ha una casa delle vacanze dove c’è bisogno di connettere un PC, una smart tv, un tablet, una console e così via.

Tra queste offerte è particolarmente interessante Giga Start di Vodafone, valida fino al prossimo 31 luglio, da abbinare al Mobile Wi-Fi R216 4G dell’operatore. Con questa tariffa si ha diritto a 5 GB di traffico dati alla velocità del 4G al mese, con un contributo iniziale di 10 euro e un contributo mensile di 10 euro. In più Giga Start include un contenuto a scelta per un anno tra Infinity (con migliaia di film, serie tv, cartoni in super HD) e Corriere Digital Edition (per sfogliare ogni weekend il Corriere della Sera su smartphone, tablet o PC). L’offerta prevede un vincolo contrattuale di 24 mesi.
Attiva Giga Start di Vodafone
Il Mobile WiFi R216 4G dell’offerta è un dispositivo capace di grandi prestazioni. Pesa solo 106 grammi, ideale quindi per portarselo dietro in viaggio, permette la connessione contemporanea di fino a 10 dispositivi tra tablet, smartphone e PC, è in grado di navigare fino a 100 Mbps in download e 50 Mbps in upload (4G) e ha una batteria di lunga durata, che garantisce fino a 6 ore di connessione, senza bisogno di collegarlo alla presa elettrica. Il dispositivo è compatibile sia con Windows (Vista, XP, 7, 8 ) che con Mac OS X (dalla versione 10.7).

Commenti Facebook: