Smartphone 2019: ecco i modelli più attesi 

Un Samsung Galaxy “da cifra tonda”, nuovi iPhone ben più innovativi di quelli presentati lo scorso autunno, senza dimenticare le nuove tendenze come gli smartphone pieghevoli e il supporto al 5G: il 2019 si preannuncia un anno molto più interessante di quello passato per quanto riguarda la telefonia, con un affollato calendario di presentazioni che partirà tra poche settimane.

Tra le innovazioni, smartphone pieghevoli e supporto per le reti 5G

Le novità in vista per l’anno prossimo

C’è chi non ha intenzione di approfittare dei molti sconti natalizi per i dispositivi di telefonia mobile perché già guarda al 2019: già da fine febbraio, infatti, arriveranno i nuovi smartphone di ultima generazione, che ci mostreranno le prossime tendenze in un settore che secondo molti è in una fase di stallo. Staremo a vedere se i modelli del prossimo anno saranno in grado di stupirci ancora: il calendario è molto fitto. Di sicuro, una delle novità più importanti sarà la comparsa dei primi smartphone capaci di sfruttare le reti 5G: Samsung, Xiaomi e OnePlus hanno già dispositivi di questo genere in uscita, mentre Apple aspetterà il 2020.

I dispositivi di Samsung, Huawei e Honor

Come da tradizione, Samsung inizia presto, e a fine febbraio verrà presentato il nuovo S10. Dopo la mezza delusione dell’S9 – che, così come gli iPhone XS e XR, ha venduto meno del previsto – il colosso coreano sta sicuramente pensando al riscatto, con un modello che al posto della “notch”, la tacca che caratterizza i telefoni di Apple, prevede un semplice foro, unica interruzione in un display senza bordi e pulsanti e con tutti i sensori incorporati. 
Confronta le offerte di telefonia mobile »
Una strada che potrebbe venire seguita, a quanto sembra, anche da Huawei – al momento al centro di delicatissime questioni internazionali – e da Honor, pronti a lanciare rispettivamente il Nova4 e l’Honor View20. Per quanto le due case abbiano seguito finora la strada della notch, potrebbero liberare una porzione ancora più ampia dello schermo, se la strategia del foro si rivelerà soddisfacente.

Inoltre, il 2019 sarà anche l’anno del tanto anticipato smartphone pieghevole di Samsung, presentato lo scorso novembre, il Galaxy F: 4,6 pollici di display che si aprono fino a diventare un piccolo tablet da 7,3 pollici, a un prezzo decisamente premium (si parla di 1.500 euro).

Apple e Google

E Apple? Proprio in questi giorni si rincorrono le notizie di tagli alla produzione di iPhone XS e XR, che proprio perché molto (troppo?) simili agli iPhone X dell’anno scorso sembrano non aver conquistato la clientela della Mela, a differenza dell’ultimo Apple Watch. Com’è noto, Apple segue una politica di innovazione e consolidamento ad anni alterni: per questo è legittimo aspettarsi delle novità per il 2019.

Si vocifera anche di smartphone Google Pixel in versione “Lite”, cioè di fascia media e a un prezzo più basso, dopo le ottime recensioni di Pixel 3 e Pixel 3L.

Commenti Facebook: