Sky sul digitale terrestre e tutte le altre novità in arrivo

Sky sbarca sul digitale terrestre e via fibra: da oggi 15 canali di intrattenimento, cinema e sport sul digitale terrestre  e la possibilità di usufruire dei servizi di My Sky con la rete ultra veloce in fibra di casa. Tutto grazie alla nuova piattaforma di Sky Q.

Sky da oggi anche sul Digitale Terrestre
Sky da oggi anche sul Digitale Terrestre

Si chiama Sky Q ed è la nuova soluzione che permette di integrare tutte le differenti modalità di ricezione che da oggi sono messe a disposizione da Sky per i propri clienti al fine di migliorarne l’esperienza di visione.

L’intento è quello di permettere ai propri utenti di scegliere quale modalità di visione sia la migliore per loro, spaziando tra tre possibilità: via satellite, ossia la ricezione classica scelta da Sky fin dalla nascita; via digitale terrestre, grazie alla nascita della nuova piattaforma Sky sul Digitale Terrestre che permette all’utente la visione di 15 canali tra intrattenimento, cinema, serie tv e sport direttamente sul digitale terrestre collegato alla TV; e infine via Fibra, ossia tramite la connessione internet iper veloce in fibra di casa, con la quale è ora possibile ricevere i diversi pacchetti Sky in alta definizione.

“Oggi siamo veramente felici di poter dare a chi ama la TV una totale libertà di scelta. Con il lancio dell’offerta sul digitale terrestre e con il collegamento via fibra, abbiamo tolto ogni barriera tecnologica per accedere a Sky e reso più flessibile l’esperienza dei clienti” commenta l’amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, “Sky così va oltre ogni piattaforma, ribadendo la sua neutralità tecnologica nella distribuzione dei contenuti e confermando la sua natura di media company che, collaborando con chi offre capacità trasmissiva, si focalizza sul ruolo di editore e aggregatore di contenuti, di innovatore e creatore di esperienza e di azienda al servizio dei suoi clienti”.
Confronta le migliori offerte Sky

Ma vediamo l’offerta che vuole rendere la performance di visione “a misura dell’utente” più nel dettaglio nelle sue tre diverse forme.

Via satellite

Si tratta della modalità classica a cui i clienti di Sky sono abituati e che ha contraddistinto l’azienda fino ad oggi per tutti i 15 anni del suo operato: una parabola che permette la ricezione satellitare dei canali ad altissima qualità, i cui contenuti vengono poi trasmessi e fruiti sul TV di casa. In questo modo, fino ad oggi, gli italiani hanno potuto accedere a contenuti esclusivi come X Factor e MasterChef, alle serie come Il trono di Spade e allo sport, UEFA Champions League in primis. In più da oggi per chi vede Sky con la parabola sarà possibile accedere a 4 nuovissimi canali Premium di serie tv, completamente gratuiti per tutti coloro che hanno sottoscritto un abbonamento Sky con Sky Famiglia e Sky HD.

Via Digitale Terrestre e via Fibra

Ma sempre da oggi, e per la prima volta, la modalità di fruizione dei contenuti aumenta, anzi per la precisione triplica: si fa via digitale terrestre e via fibra. Quindi non sarà più possibile scegliere esclusivamente cosa vedere ma anche come vederlo, ossia con quale esperienza di visione tra le tre possibili.

Quanto è veloce la tua ADSL?

Grazie alla nuova piattaforma Sky Q, infatti, da oggi le tre soluzioni possibili sono integrate, permettendo così all’utente di decidere come vedere la partita, la serie Tv preferita o il film del momento nel modo che preferisce.

Sul digitale Sky sbarca con 15 canali di intrattenimento con la nuova formula “Sky sul digitale terrestre“, mentre per chi volesse utilizzare la connessione internet di casa è possibile vedere i canali Sky anche via Fibra e in alta definizione, ricevendo i diversi pacchetti Sky, le funzionalità di My Sky, oppure quelle di Sky On Demand e Sky Go.

Questi 15 canali via digitale terrestre saranno divisi in due pacchetti: Sky TV, che comprenderà i canali di intrattenimento, serie tv e film e Sky Sport (con Sky Sport 24 e Sky Sport 1), fruibile anche in alta definizione; e saranno fruibili abbonandosi tramite la tessera abilitata alla visione dei canali a pagamento del digitale terrestre.

Inoltre, per tutti coloro che volessero sotto sottoscrivere un abbonamento a Sky TV o Sky Sport da oggi al 30 giugno 2018, sarebbe possibile usufruire di uno sconto sulla tariffa mensile grazie a un prezzo promozionale della durata di un anno (12 mesi) di 19,90 euro al mese per vedere entrambi i pacchetti, anzichè il costo di 29,90 euro al mese previsto da listino.

Per quello che riguarda la fibra, invece, per vedere Sky tramite la rete internet in fibra della propria abitazione, sarà necessario connettere il decoder di My Sky alla rete internet ultra veloce in fibra di casa, attivando così diverse nuove funzioni, come la funzione di messa in pausa dei contenuti, oppure la possibilità di fare ripartire il contenuto da capo, per vederlo dall’inizio, ovviando così alla spiacevole situazione di cominciare a guardare un film da metà. Si potrà anche accedere, in questo modo, alle migliaia di pellicole e di titoli che costituiscono la libreria virtuale di Sky On Demand oppure avere accesso ai contenuti di Sky Go e Sky Go Plus, oppure a quelli di Sky Kids, con tutti i contenuti dedicati a bambini. 

Confronta le migliori tariffe Fibra

E non è finita qui: da luglio la piattaforma Sky Q darà la possibilità di scegliere Sky Q Black, grazie al nuovo decoder che andrà a sostituire quelli distribuiti nell’ultimo anno e chiamati My Sky HD.

Altra novità sarà, a partire da settembre 2018, il sistema all in one di Sky chiamato Sky Soundbox, ossia una soundbar nata dalla collaborazione tra Sky e Devialet, che diffonde il suono a 360° permettendo di ottenere un effetto surround virtuale; nonché, da ottobre 2018, la funzione di Controllo Vocale che permetterà di scegliere il canale o il programma che si desidera vedere semplicemente tramite l’ausilio della voce, dunque senza l’impiego di alcun telecomando.

 

Commenti Facebook: