Sky mobile in Italia: come saranno le possibili tariffe del nuovo operatore virtuale

Sky potrebbe presto diventare un operatore di telefonia affiancando, quindi, una nuova attività alla sua attività principale di Pay TV. Le prime indiscrezioni emerse online in queste ore confermano che, già nel 2019, Sky potrebbe debuttare sul mercato di telefonia mobile e fissa. Ecco le possibili tariffe del nuovo operatore. 

Sky si prepara a diventare un nuovo operatore di telefonia mobile

Nel corso del 2019 potrebbe registrarsi il debutto di Sky nel mercato di telefonia mobile e fissa in Italia. Al momento, in attesa di conferme ufficiale, sono diverse le indiscrezioni che vanno ad anticipare la trasformazione di Sky Italia in operatore di telefonia e, quindi, la possibile nascita di offerte convergenti che uniranno il tradizionale abbonamento TV all’abbonamento per la linea telefonica di casa e/o ad una tariffa per lo smartphone.

Come già emerso nei mesi scorsi, Sky ha già siglato un accordo con Open Fiber per l’erogazione di servizi Internet tramite rete in fibra ottica FTTH. Questo accordo dovrebbe diventare operativo nel corso dell’estate del prossimo anno. Secondo le ultime indiscrezioni, inoltre, Sky starebbe ultimando le pratiche per entrare nel mercato di telefonia mobile come operatore virtuale dando vita a “Sky Mobile” come già fatto nel Regno Unito con buoni risultati.

Sky Mobile potrebbe rappresentare un nuovo punto di riferimento tra gli operatori MNVO (al momento, non è chiaro se si tratterà di un ESP o di un FULL MNVO). Il nuovo provider di Sky dovrebbe poggiarsi su rete TIM o su rete Vodafone, garantendo, quindi, un’ottima copertura e delle buone prestazioni del 4G sin dal primo giorno di attività. Il lancio del nuovo operatore virtuale dovrebbe avvenire nel 2019.

Le offerte Sky Mobile potrebbero essere disponibili, con prezzi agevolati, per tutti i quasi 5 milioni di abbonati Sky.

Sky: come potrebbero essere le tariffe del nuovo operatore

Il modello di offerte che Sky potrebbe sviluppare sia per il fisso che per il mobile dovrebbe seguire la logica della “convergenza”. In sostanza, sia i nuovi clienti che i già clienti Sky con abbonamento TV attivo potranno accedere a pacchetti “tutto compreso” che uniscono la Pay TV, il fisso con Internet tramite fibra ottica e una o più SIM per lo smartphone.

Il principale vantaggio sarà il prezzo. Molto probabilmente, chi sceglierà di attivare un abbonamento convergente TV+fisso+mobile (o anche solo TV e un servizio a scelta tra fisso e mobile) potrà contare su tariffe agevolate in grado di ridurre, complessivamente, la spesa mensile per la famiglia.

E’ chiaro che, con tariffe mobili sempre più basse, i principali vantaggi arriveranno per i clienti che attiveranno in contemporanea abbonamenti TV e per il fisso di casa. Potenzialmente, le opportunità di risparmio che gli utenti potranno sfruttare sono notevoli anche se, per un’idea più precisa, sarà necessario attendere ancora qualche mese.

Ricordiamo che, da anni, Sky porta avanti una partnership con Fastweb che permette a chi attiva in contemporanea un abbonamento per la TV satellitare ed uno per la linea fissa di casa di risparmiare. Attualmente, ad esempio, l’offerta Sky & Fastweb permette ai nuovi clienti di risparmiare ben 35 Euro al mese sui due abbonamenti sino al prossimo giugno.Scopri l’offerta combinata di Sky e Fastweb

Nuove conferme in merito al debutto di Sky come operatore di telefonia mobile e fissa in Italia dovrebbero arrivare nel corso delle prossime settimane. Le prime indiscrezioni, come visto in precedenza, confermano che il debutto potrebbe avvenire già nel primo semestre del prossimo anno. Continuate a seguirci per saperne di più.

Commenti Facebook: