Sky Mobile in arrivo in primavera: tutte le novità

Il 2018 è stato un anno da ricordare per il mercato di telefonia mobile italiano. L’arrivo di Iliad e la successiva guerra dei prezzi tra i provider ha creato importanti occasioni di risparmio per gli utenti. Il 2019 sarà un anno altrettanto interessante grazie all’arrivo di un nuovo importante player, Sky Mobile, l’operatore di telefonia del popolare colosso della pay TV satellitare. Ecco tutte le novità sul debutto di Sky Mobile. 

Sky prepara il debutto nel mercato di telefonia mobile

E’ tutto pronto per il debutto di Sky Mobile, nuovo operatore di telefonia mobile del popolare colosso della pay TV satellitare, che tenterà di bissare nel nostro Paese il successo ottenuto nel Regno Unito con il lancio di un suo operatore di telefonia mobile. Oltremanica, sfruttando la rete mobile del provider O2, Sky Mobile è riuscito a conquistare una buona porzione di clienti, circa 500 mila, registrando una forte crescita nel corso degli ultimi mesi.

Nel nostro Paese, Sky Mobile sarà un operatore virtuale e si affiderà alla rete TIM o alla rete Vodafone per l’erogazione dei suoi servizi voce ed Internet (con libertà di accesso alla rete 4G senza limiti di velocità). Al momento non è chiaro se il debutto di Sky Mobile avverrà sotto forma di ESP MVNO o Full MVNO. Sky ha già ottenuto dall’AGCOM il via libera per le sue attività con l’iscrizione nel registro degli operatori di rete, un fattore che rappresenta un passaggio fondamentale prima dell’inizio effettivo delle attività.

Scopri le offerte Sky del momento

Le offerte Sky Mobile saranno parte di pacchetti “all inclusive”

In attesa di capire quali saranno le offerte Sky Mobile al lancio, è già chiara quale sarà la strategia commerciale di Sky. L’azienda presenterà pacchetti di offerte “tutto compreso” in grado di garantire un enorme risparmio per gli utenti che potranno abbinare più servizi in un unico abbonamento, riducendo drasticamente la spesa mensile.

Ricordiamo, infatti, che Sky ha già stretto una partnership ufficiale con Open Fiber e, dalla prossima primavera, potrà fornire servizi di telefonia fissa con offerte che prevedono l’accesso ad Internet da casa tramite rete in fibra ottica con la possibilità di navigare, nelle aree coperte dalla fibra FTTH di Open Fiber, sino ad una velocità massima di ben 1 Gbps in download.

Le offerte Sky Mobile si affiancheranno alle offerte fibra di Sky per creare pacchetti “tutto compreso” da abbinare ai classici abbonamenti pay TV che ricordiamo sono accessibili, oltre che via satellite, anche tramite fibra ottica (è necessario avere a disposizione una connessione in grado di garantire una banda da almeno 15 Mega reali) e tramite il digitale terrestre, con una partnership con Mediaset Premium.

I pacchetti “all inclusive” che Sky proporrà agli utenti saranno particolarmente vantaggiosi ed offriranno una considerevole opportunità di risparmio, soprattutto per chi ha i tre servizi (pay TV, fibra e smartphone) con diversi operatori. Si tratta, di fatto, di una delle prime aziende che proporrà un’offerta così completa agli utenti.

Fulcro dell’offerta Sky sarà il decoder Sky Q in grado di fungere anche da vero e proprio modem e centro di connettività domestico. Sky dovrà fare i conti con la nuova normativa sul “modem libero” che permette agli utenti di scegliere liberamente il dispositivo da utilizzare per accedere ad Internet. Sky dovrà dimostrare che Sky Q rappresenta, oltre che un semplice router, il punto terminale ed essenziale della sua rete e della sua gamma di servizi.

Commenti Facebook: