Sky e Telecom

Sky e Telecom hanno presentato la loro offerta congiunta che permetterà agli abbonati di vedere i programmi della piattaforma satellitare attraverso la fibra ottica della società di tlc. Si tratta di una proposta a cui sarà possibile aderire soprattutto per gli utenti che non hanno la possibilità di installare la parabola. L’accordo tra le due aziende non è esclusivo, quindi potrebbero essere stipulate presto nuove partnership.

Grazie all'accordo tra Sky e Telecom la tv satellitare sarà visibile con la fibra ottica

Arriva TIM Sky, l’offerta congiunta resa possibile grazie all’accordo raggiunto tra Sky e Telecom, che permetterà a chi si abbonerà di poter usufruire dell’intrattenimento televisivo di una pay TV di qualità e avere internet in banda ultralarga fornita da uno dei principali gestori attivi in Italia.

Le infrastrutture sono certamente determinanti se rendono possibili l’accesso a servizi in grado di cambiare la vita delle persone: la volontà di Telecom è quindi di coprire il 75% della Penisola con la fibra ottica e il 95% con il 4G entro il 2017, mentre Sky vuole seguire l’esempio di quanto accade in Gran Bretagna dove il 20% della tv a pagamento funziona via cavo.

Una collaborazione vincente 

Grazie a questa partnership il nostro Paese riesce a compiere un importante passo avanti nella convergenza tra media e tlc: questo porta quindi alla prima offerta “quadruple play” in Italia, che coniuga i servizi di telefonia fissa e mobile, di connettività a banda larga e ultralarga e i contenuti televisivi a cui è possibile accedere ovunque e in ogni momento su tutti i device connessi alla rete.

Questa iniziativa permette a Telecom di rendersi ancora più forte per la capacità di diffondere strumenti innovativi e conferma il suo ruolo di sviluppatore tecnologico grazie alle reti ad altissima velocità: viene così offerta a un maggior numero di famiglie la possibilità di accedere ai contenuti di qualità proposti da Sky in grado di garantire una visione sempre più personalizzata. Importanti vantaggi arrivano ovviamente anche per la piattaforma satellitare: per la prima volta, infatti, la tv riesce a mettere a disposizione attraverso la banda ultralarga tutta la sua ricca offerta di programmi e servizi esclusivi per dare la possibilità di abbonarsi anche a quelle persone che in alcune parti del nostro Paese non riescono a installare la parabola e si perdono quindi un’offerta televisiva così allettante.

Vai ai pacchetti Sky

Cosa offre l’offerta Tim Sky

Chi sceglierà di aderire a questa nuova proposta potrà usufruire di tre servizi (telefonia mobile, ADSLe telefonia fissa e pay tv) con il vantaggio di ricevere un’unica bolletta. Ogni utente dovrà quindi installare presso la propria abitazione il modem, che permetterà di avere una connessione internet in banda ultralarga, e il decoder Sky specifico per supportare questa tecnologia.

I clienti che hanno già un collegamento in fibra o ADSL potranno aderire all’offerta TIM Sky a partire da 14 euro al mese, mentre chi preferisce un pacchetto quadruple play (connessione Internet fissa e mobile, voce e contenuti TV) potrà farlo a 39 euro al mese, in promozione per il primo anno.

Chi utilizza invece una connessione ADSL Telecom fino a 7 Mbps e ha la possibilità tecnica (centrale telefonica compatibile) di aggiornarsi a 20 Mbps, riceverà l’upgrade della linea a 20 Mbps gratuitamente.

Nelle zone raggiunte dal servizio, i clienti ADSL possono anche valutare il passaggio alla fibra ottica Telecom versando un canone di abbonamento promozionale per un anno di 39 euro al mese. L’importo comprende chiamate illimitate verso fissi e cellulari nazionali e traffico dati su connessione fibra a 30 o 100 Mbps.

Per chi vuole conoscere maggiori dettagli sulle varie offerte di Tim Sky può consultare il nostro approfondimento, ma per chi è interessato a saperne di più è disponibile anche la nostra informativa relativa alle città raggiunte dalla fibra ottica di Telecom.

Vai alle offerte ADSL di Telecom Italia

Gli obiettivi che Sky e Telecom vorrebbero ottenere grazie a questa collaborazione sono davvero ambiziosi e per questo l’auspicio è di introdurre in Italia un nuovo modo per utilizzare non solo Internet e TV, ma anche altri servizi come la telefonia mobile e fissa.

Commenti Facebook: